L’ambizioso progetto femminile della Samp sta prendendo forma, un tassello alla volta. Il primo e più importante passo è stato la scelta dell’allenatore che guiderà le leonesse blucerchiate in questa prima entusiasmante esperienza in Serie A. L’interesse della società di Massimo Ferrero era ricaduto, già da qualche tempo, su Antonio Cincotta della Fiorentina Women.

Il tecnico milanese classe ’85 inizia la sua avventura con le viola come secondo di Sauro Fattori, arrivando a vincere uno scudetto e ben due Coppe Italia nel biennio 2016-2018. Dopo i primi due anni da vice, Antonio Cincotta subentra a Fattori guidando le sue ragazze alla conquista della Supercoppa Italiana contro la Juventus. Degna di nota è anche la qualificazione alla UEFA Women’s Champions League dopo un sensazionale secondo posto nella classifica finale di Serie A.

Nelle successive due stagioni, le viola raggiungono la finale di Coppa Italia in entrambi gli anni, non riuscendo però mai a battere la Juventus campione in carica. Anche in Europa la Fiorentina riesce ad ottenere alcuni risultati importanti. Tra tutte spiccano la doppia vittoria contro le danesi del Fortuna Hjørring nel 2018 e l’eliminazione dello Slavia Praga durante la stagione 20/21 grazie al goal allo scadere di Daniela Sabatino.

L’importante esperienza maturata da Antonio Cincotta a Firenze potrà dunque rivelarsi fondamentale per la crescita della Sampdoria femminile a partire dall’esordio assoluto nella massima serie. “Ho abbracciato un progetto ricco di entusiasmo e passione e ne sono entusiasta anche io”, queste le prime parole del tecnico durante la sua presentazione lo scorso 7 luglio.

“Avremo ragazze con cultura internazionale e provenienti da percorsi diversi, motivo per cui dovremo essere bravi e brave nell’incarnare i valori portanti di questo club. Il mio obbiettivo è rendere ben presto la città orgogliosa delle sue ragazze”, ha poi continuato nel corso dell’intervista ufficiale. Certo, si tratterà per lui di una sfida completamente nuova ed inedita che, nonostante le difficoltà, si dimostrerà sicuramente emozionante.

“Sappiamo quanto competitiva sia questa Serie A e quanto siano attrezzate le altre squadre. Siamo inoltre consapevoli di avere gli occhi addosso ma tutto ciò dev’essere un punto di partenza per le ragazze. Quindi venite a vederci e a supportarci allo stadio perché sono sicuro che questo gruppo raggiungerà tutti i suoi obbiettivi”.

Parole cariche di fiducia quelle di mister Cincotta che lasciano ben sperare tutti i tifosi blucerchiati per una stagione che si preannuncia ricca di sorprese.

VIAhttps://www.sampdoria.it/
Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.