Il campionato 2019/20 della sezione femminile dell’AS Roma è ancora aperto, poiché è ancora in lotta per raggiungere il secondo posto utile per l’accesso alla Champions League.

Ai nastri di partenza vedeva le ragazze di Elisabetta Bavagnoli come una delle candidate alla vittoria finale. Basta vedere il livello di mercato fatto dalla società giallorossa per rafforzare una rosa già di per sé forte: in porta Camelia Ceasar, in difesa la giovane Tecla Pettenuzzo e Petronella Ekroth (che è arrivata nel mese di gennaio), il centrocampo viene aumentato qualitativamente con gli ingressi di Kaja Eržen, Manuela Giugliano, Andrine Hegerberg (sorella di Ada, attaccante dell’Olympique Lione e Pallone d’Oro 2018), mentre l’attacco si registrano gli innesti di Andressa Alves, Amalie Therstrup e Lindsey Thomas, con quest’ultima che si rivelerà un ottimo acquisto, visto che, con la maglia giallorossa, la transalpina ex Paris Saint-Germain metterà a referto ben 9 gol. Insomma c’erano le condizioni per fare un grande campionato.

Ma già dalla prima si vedeva che la Roma, in termini di risultati, era parsa discontinua: dalle sconfitte subite contro il Milan (di cui una in rimonta), alle roboanti vittorie su Fiorentina all’andata (ma le viola si prenderanno la rivincita nel ritorno), Inter e Orobica, ma c’è anche il pesante 4-0 casalingo subito dalla Juventus, che di fatto aveva già affossato alla Lupa le speranze di centrare lo scudetto, e quella tra le mura amiche della Florentia San Gimignano che grida ancora vendetta.

Milan e Fiorentina sono distante un solo punto, anche se entrambe le formazioni dovranno ancora affrontarsi, ma una cosa è certa: la Roma ha lasciato sui campi troppi punti, e se vorrà centrare il secondo posto, dovranno essere fino alla fine continue. Sperando che il Diavolo Rossonero e la Viola facciano qualche passo falso.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
4a.

PUNTI ATTUALI
34 (16 in casa e 18 in trasferta).

RISULTATI
11 vittorie, 1 pareggi e 4 sconfitte.

GOL FATTI
41 (22 in casa e 19 in trasferta).

GOL SUBITI
17 (10 in casa e 7 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Lindsey Thomas (9 reti).

GIOCATRICI CON PIU’ PRESENZE
Andrine Hegerberg, Annamaria Serturini, Lindsey Thomas (16).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.