Con l’allenamento di venerdì 15 settembre è coinciso il termine di una settimana di lavoro atipica, contraddistinta da ben 11 assenze per gli impegni delle giocatrici con le rispettive nazionali. Al centro sportivo “De Paoli” di Sant’Eufemia hanno fatto ritorno Daleszczyk e Cacciamali, quest’ultima reduce dal doppio impegno fra Italia e Spagna Under 19 (2-2 e 2-0 per le iberiche i risultati). La polacca si è allenata con la squadra, la giovane attaccante è rimasta a riposo per un affaticamento muscolare.

La squadra ha svolto lavoro sulla tecnica e sulla velocità e, al termine della sessione, una piccola delegazione dello staff dirigenziale e tecnico è partito alla volta di La Spezia per il match di qualificazione ai Mondiali 2019 fra Italia e Moldova. Ben sette le leonesse convocate da Milena Bertolini per le due sfide in programma in questi giorni, la seconda martedì 19 in Romania.

Nonostante le tante assenze mister Piovani non fa drammi e, anzi, ha parlato di settimana proficua: “Anche la Fiorentina ha tante assenti e poi ho potuto contare sulla presenza di quasi tutta la linea difensiva. Abbiamo lavorato bene e con grande concentrazione, sono soddisfatto. Le ragazze non si risparmiano mai, sono encomiabili”.

Infine sulla gara di Supercoppa con la Fiorentina: “Dal punto di vista degli stimoli era certamente più rischiosa la sfida di Coppa Italia contro la Riozzese. Per la gara con le viola le mie giocatrici sono già carichissime di loro e non vedono l’ora di scendere in campo per la prima partita che conta davvero in questa fase iniziale di stagione. Noto grande abnegazione, sono tutte sul pezzo”.

Credit Photo: http://www.bresciacalciofemminile.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here