“È stato un percorso lungo quello che ci ha portato alla gara contro il Pomigliano. Abbiamo viaggiato in treno con altre persone, avevamo solo voglia di urlare e sfogarci. Mantenerci felici e allegre fino al campo. Siamo scoppiate insieme ai tifosi, alle bambine e ai genitori che ci hanno aspettato in stazione per festeggiare. Cantando Lettera da Amsterdam a squarciagola, è stato bellissimo”.