Portiere e difensori

A difendere la porta, di questa 20° giornata, nel nostro “dream team” con un modulo nuovo il 4-3-2-1  troviamo come portiere del Sassuolo, Diede Lemey ,che con le sue parate precise e pronte chiude ogni azione pericolosa del Napoli, parando anche un rigore, non porta a casa la vittoria ma un solo punto, ma grazie alla sua dinamicità evita che le sue compagne subiscano una brutta caduta.

Nella difesa a 4, la coppia centrale è formata dall’ asse bianconero con Hyyrynen e Boattin sempre pronta in fase difensiva per lei nessuna incertezza nelle chiusure e che nella gara contro la Lazio eseguono la gara perfetta con le sue compagne portandosi ad un passo dal loro 5 scudetto per la Juventus; Elena Linari, della Roma, è il difensore laterale delle giallo-rosse che ha lavorato contro la Fiorentina ha avuto un ruolo chiave, perno per le sue compagne nelle ripartenze. Sulla fascia destra la maglia da titolare se l’è guadagnata il difensore dell’ Empoli, Aurora De Rita, che ha respinto più conclusioni delle avversarie ed a segnato il gol che vale non solo la vittoria contro la Sampdoria ma i tre punti che valgono la permanenza in Serie A.

Il centrocampo

Il centrocampo è stato invece costruito sull’asse Juve-Roma: i compiti di regia e interdizione sono affidati ad un’altra Juventina: Sofie Jungle Pedersen – centrocampista danese della Juventus completa negli assist e calciatrice che vanta di molti passaggi vincenti a rete e la doppietta contro la Lazio, lei assieme alla sua compagna Arianna Caruso (anche essa in doppia cifra) sono state le migliori in campo. Insieme a lei, per dare ulteriore slancio tecnico e atletico alla linea mediana, troviamo Paloma Lazaro, centrocampista della Roma con la miglior percentuale di passaggi riusciti  e con una rete pazzesca contro la Fiorentina.

L’attacco

In attacco inseriamo di dovere, la giocatrice della Fiorentina, Daniela Sabatino, nonostante la sconfitta contro la Roma nel finale si è dimostrata in gran forma fisica: una strepitosa gara che con fermezza e caparbietà segna in un finale di campionato molto difficile per le gigliate. Al suo fianco non può mancare, ed assist man, Ajara Nchout dell’ Inter, attaccante di spessore, la più prolifera in fase di attacco (per il successo contro il Verona) ed anche quest’oggi si è dimostrata dinamica e molto insidiosa in area avversaria, ed infine in centrale ritroviamo Andrea Staskova della Juventus. L’ attaccante inserita in rosa con le sue capacità tecniche di spinta sotto rete, riesce sempre ad andare a segno nel finale, portandola di diritto in questa nostra top11.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.