Era iniziata con Mister Pistolesi l’avventura del Napoli Femminile nella Serie A 2021/22 dopo la salvezza conquistata in maniera sorprendente nella passata stagione dal tecnico toscano, ma lo scorso novembre, con la squadra al terz’ultimo posto, la società ha deciso di esonerarlo, inserendo la coppia Domenichetti-Castorina al comando della prima squadra.
Le partenopee hanno sin qui ottenuto appena 7 punti in 11 partite, frutto di 2 vittorie (1-0 con la Fiorentina con gol di Arianna Acuti nel secondo tempo e 3-4 in casa della Lazio Women), 1 pareggio (0-0 in casa dell’Hellas Verona) e 8 sconfitte (0-3 con l’Inter, 4-1 in casa della Roma, 0-1 col Milan, 2-0 a Vinovo con la Juve, 0-1 con la Samp, 0-1 col Sassuolo, 0-1 con l’Empoli e 2-1 nel derby in casa del Pomigliano).
Le statistiche hanno messo in evidenza un dato sul quale sarà necessario lavorare: il Napoli è stato fin qui il secondo peggior attacco del campionato con 7 reti segnate (secondo solo al Verona con 5), ma, soprattutto, di queste solo una è arrivata nelle partite casalinghe, quella segnata da Arianna Acuti contro la Fiorentina che è valsa la prima vittoria delle azzurre in questo campionato; in trasferta sono arrivati gli altri 6 gol della squadra partenopea che tra le mura amiche ha ottenuto solo una vittoria contro le 6 sconfitte con 7 reti subìte e nessuna realizzata.
Il Napoli ha subìto la maggior parte dei gol nei primi tempi (14), dimostrando maggiore concentrazione nei secondi (4), mentre ha trovato la via del gol appena 2 volte nelle prime frazioni di gioco e decisamente di più (5) nelle riprese.
La squadra subisce molto e segna poco, quasi mancasse equilibrio nella fase di non possesso palla; una centrocampista abile nello spezzare il gioco avversario ed un punto di riferimento offensivo in grado di tenere palla e conquistare falli consentirebbero alle partenopee di lottare per l’obiettivo salvezza che, comunque, resta alla portata del Napoli, soprattutto se si riesce a trovare la concentrazione giusta già durante l’attivazione pre-gara.


STATISTICHE NAPOLI FEMMINILE
CLASSIFICA: 10°
PUNTI: 7
GOAL FATTI: 7
GOAL SUBITI: 18
MIGLIOR MARCATORE: 4 GOAL ELEONORA GOLDONI

Sono nato a Napoli e da alcuni anni vivo a Perugia. Tecnico qualificato Uefa B, attivo nel calcio femminile dal 2011. Ho guidato alcune squadre nei campionati regionali e sono stato nello staff tecnico di società anche nei campionati nazionali. Ho deciso di dedicarmi esclusivamente al calcio femminile perché sono convinto che in Italia ci sia un grande margine di crescita e che sia arrivato il momento di valorizzare le nostre ragazze. Attualmente alleno una squadra femminile nel campionato regionale umbro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here