Photo Credit: Pomigliano Calcio Femminile

Come nella lotta playoff, saranno gli attacchi a recitare un ruolo fondamentale nella lotta salvezza della Serie A Femminile. Arriva al Pomigliano una giocatrice che per caratteristiche serviva per rinforzare ancora di più la formazione di Carlo Sanchez, con buona tecnica e capace di saltare l’avversaria. Si tratta di Asia Bragonzi, attaccante che arriva in prestito dalla Juventus dopo aver iniziato la stagione nel Sassuolo.

Nata a Crema nel 2001, la neo pantera ha iniziato a giocare a 6 anni con la Montodinese. Dopo essere passata alle giovanili dell’Inter trova anche presenze in prima squadra siglando una rete. Nel 2018 passa alla Juventus dove viene aggregata alla Primavera bianconera. Con Rita Guarino gioca in Serie A e in Coppa Italia e vince due campionati, una coppa nazionale e una supercoppa italiana. Nel 2020 Bragonzi va in prestito al Verona e con le sue 15 reti contribuisce alla salvezza della squadra scaligera. In quell’anno viene eletta “European Golden Girl” come migliore calciatrice Under 21 europea. Nel 2021-22 passa all’Empoli, ancora con la formula del prestito, dove sigla 7 gol fornendo un importante apporto alla salvezza delle toscane. Nella sua giovane carriera ha totalizzato 53 presenze tra campionato e coppa siglando 20 reti. Con le maglie delle Nazionali U17 e U19 ha ottenuto 18 presenze e realizzato 7 gol.

Le prime dichiarazioni di Asia Bragonzi: “Sono molto lusingata della fiducia che mi ha dato la società e spero di poter contribuire con i miei goal alla salvezza della squadra. A Pomigliano ho trovato un gruppo unito che lavora per un unico obiettivo con passione e dedizione!”.

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.