Al termine delle prime tre giornate di campionato è già tempo di nazionali ed anche la Sampdoria Women si prepara ad inviare cinque delle sue calciatrici alle rispettive delegazioni.

La prima, in ordine alfabetico, è Anna Auvinen, difensore classe ’87 che scenderà in campo con la Finlandia nella sfida di martedì 21 settembre contro la Slovacchia. Il match, valido per le qualificazioni alla FIFA Women’s World Cup 2023, andrà in scena al “Veritas Stadion” di Turku (Finlandia) alle 17:15.

Segue poi Cristina Carp, talentuoso attaccante classe ’97 impegnato con la nazionale rumena in due incontri del Gruppo G validi per le qualificazioni alla Coppa del Mondo. Entrambe le partite saranno disputate allo “Stadionul CNAF” di Mogoșoaia (Romania) rispettivamente contro la Croazia (venerdì 17 settembre alle 18:30) e la Lituania (martedì 21 settembre alle 18:30)

Grandissima soddisfazione anche per Sabah Seghir, calciatrice franco-marocchina alla sua terza convocazione nella nazionale maggiore del Marocco. La classe 2000 sarà impegnata in una doppia sfida, al “Agege Stadium” (Lagos), valida per l’Aisha Buhari Cup 2021. Il primo incontro andrà in scena giovedì 16 settembre alle 17:00 contro il Camerun, mentre il secondo sarà disputato domenica 19 alle 17:00 contro il Mali.

Dulcis in fundo, la convocazione dei giovanissimi astri nascenti del calcio italiano, Bianca Fallico (classe ’99) e Michela Giordano (classe 2002) per lo Stage della nazionale Under23. L’evento di selezione avrà luogo dal 17 al 21 settembre presso il Centro di Preparazione Olimpica CONI di Tirrenia (Pisa).

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.