Giornata di riscatti e sorprese la quinta di Serie A. La prima vittoria dell’Hellas Verona ed i tre punti conquistati dalla Juventus contro la Fiorentina i principali eventi. Tante emozioni che vi raccontiamo con questo riepilogo.

Florentia S.G. vs Napoli Femminile 1-0: Sofia Cantore (R, 89’)
La giornata si apre con la vittoria del Florentia che riporta al Santa Lucia i tre punti e si toglie da una situazione difficile. Il Napoli azzera quanto di buono fatto vedere contro l’Inter e porta in campo una prestazione mediocre. Match sempre stato in controllo delle neroverdi che però non sfruttano le molte occasioni create. Il goal decisivo arriva ad un solo minuto dalla fine con Pugnali che viene atterrata in area e Cantore che capitalizza il penalty. Le difficoltà già evidenziate dal reparto offensivo toscano si sono confermate, ma questa volta la sorte è andata dalla loro parte.

Empoli vs Milan 0-3: Refiloe Jane (23’), Valentina Giacinti (81’), Linda Tucceri Cimini (91’)
Un Empoli deludente perde con un secco 0-3. Prestazione alquanto insolita delle ragazze di Spugna per quanto fatto vedere in questa fase del campionato. Il pressing asfissiante delle rossonere mette in difficoltà le toscane che non riescono a calibrare bene gli equilibri della retroguardia. Proprio una disattenzione difensiva regala il goal del vantaggio al Milan con il facile appoggio di Jane. Le milaniste trovano la seconda marcatura allo scadere con Giacinti. Prima del triplice fischio, Tucceri Cimini cala il tris e risolve la pratica empolese.

Hellas Verona vs Pink Bari 1-0: Asia Bragonzi (R,33’)
Ecco la prima vittoria per l’Hellas Verona. La solita performance di sacrificio e carattere regala alla truppa di Pachera tre punti importanti. L’episodio chiave della partita è Ana Jelencic a crearlo, esterno gialloblu che tanto sta dando alla squadra. Fallo di Sule in area sulla croata ed è Asia Bragonzi che trasforma il tiro dagli undici metri e segna il suo secondo goal stagionale.  Pink Bari che tenta di rispondere, ma l’ottima difesa alta lascia a secco di palloni l’attacco biancorosso. Partita ben interpretata dalle venete che ora sono chiamate a dare continuità questo buon risultato.

Inter vs Roma 1-1: Annamaria Serturini (46’), Gloria Marinelli (69’)
La solita Roma, bella ma sprecona. Le giallorosse buttano una vittoria ampiamente meritata che però non riescono ad ottenere per i soliti problemi realizzativi. Bartoli e compagne attaccano per tutto il primo tempo e schiacciano un Inter assente in ogni ambito. La rete arriva solo nei minuti finali del primo tempo con la seconda rete consecutiva di Serturini. Le fortune delle lombarde provengono dalla panchina con l’ingresso di Gloria Marinelli. L’ex Chieti riesce a bucare la difesa romanista ed insacca il pallone del pareggio. Le nerazzurre si risvegliano e provano ad ingranare, ma subito dopo il goal rimangono in 10 per l’espulsione ingenua presa da Brustia. I minuti finali sono un assedio delle capitoline che però non vanno oltre la vicinanza al secondo vantaggio.

Sassuolo vs San Marino Academy 1-0: Valeria Pirone (82’)
Valeria Pirone porta il sole in quel di Reggio Emilia. Un risultato difficile da sbloccare che porta il nome dell’ex Napoli nella sua prima marcatura. Kamila Dubcova ancora fondamentale per il gioco delle reggiane che mette nel tabellino l’ennesimo assist. Il match ha portato per la sua intera durata una forte impronta neroverde offuscata a tratti dalle Titane. La squadra di Conte, come prevedibile, ha giocato senza correre troppi rischi ed improntando la propria sfida in una chiave prevalentemente difensiva. Nonostante la sconfitta, le azzurre escono con alcune importanti conferme dalla gara, aspetto essenziale per il prossimo match contro la Roma.

Juventus vs Fiorentina 4-0: Cristiana Girelli (4’), Maria Alves (15’), Barbara Bonansea (66’), Lina Hurtig (80’)
La Juventus annienta una Fiorentina visibilmente scossa a livello psicologico. Mister Cincotta, oltre al crollo mentale, ha dovuto rimediare a delle mancanze importanti in attacco. Piemontesi che mostrano una crescita nella brillantezza del gioco, aspetto che era mancato nelle prime uscite. Le juventine chiudono il match già nei primi 15 minuti con le due reti della solita Girelli e poi di Maria Alves. Proprio in occasione della punizione che ha scaturito il goal della brasiliana, Quinn ha rimediato un’espulsione con un fallo da ultimo uomo su Barbara Bonansea. Viola che provano ad impensierire la retroguardia bianconera con alcuni break interessanti.  Nella seconda frazione di gioco, il copione non cambia ed arriva la rete della sicurezza con Bonansea. A chiudere il risultato arriva la prima gioia con la maglia bianconera di Lina Hurtig.

Risultati:
Florentia S.G. vs Napoli Femminile 1-0
Empoli vs Milan 0-3
Hellas Verona vs Pink Bari 1-0
Inter vs Roma 1-1
Sassuolo vs San Marino Academy 1-0
Juventus vs Fiorentina 4-0

Classifica:
Juventus Women 15
Sassuolo 13
Milan 12
Empoli 9
Fiorentina 9
Roma 8
Inter 7
Florentia S.G. 6
Hellas Verona 3
Pink Bari 3
San Marino 3
Napoli 0

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here