Seconda vittoria in due partite, sette reti messe a segno da Lana Clelland, solo due gol subiti. Sono i numeri del Tavagnacco 2017/18, che dopo la vittoria contro il Sassuolo, stende anche l’Atalanta Mozzanica per 5 a 2 (oltre alla scozzese, a segno due volte Brumana). Al di là del risultato, ottima la prova della squadra di Amedeo Cassia, che sale a 6 punti in classifica.

Il Tavagnacco conferma le 11 scese in campo contro il Sassuolo, con Frizza nel ruolo di centrale di difesa e Camporese come terzino destro.
Al 3’ il Mozzanica reclama un rigore per un presunto colpo di mano nell’area gialloblu. Un minuto dopo, Clelland lanciata in contropiede è atterrata con una manata: l’arbitro non ha dubbi e ammonisce Piacezzi. Al 7’ Catena ruba palla in area spalle alla porta, si gira e tira, ma Thalmann è attenta e respinge in angolo. Al 10’ Brumana sfrutta un’incertezza della difesa avversaria, recupera palla e tenta la conclusione dalla distanza, con il pallone che termina alto. Al 14’ Clelland scarta Thalmann ma è fermata dal guardalinee che considera fuori una palla giocata dalla scozzese sulla linea di fondo. Il Tavagnacco preme sull’acceleratore e al 15’ la scozzese serve un assist al bacio a Mella che in mezza rovesciata sfiora il palo. Al 29’ arriva il vantaggio delle padrone di casa con un gran gol della numero 9 gialloblu che, liberata da un colpo di testa di Tuttino, fa partire un tiro potente dal vertice sinistro dell’area piccola che si insacca. Al 37’ Clelland vede Thalmann fuori dai pali e tenta il pallonetto, ma l’estremo difensore dell’Atalanta recupera in tempo e manda in angolo. Al 40’ raddoppio di Clelland, brava a finalizzare un’azione costruita dal capitano Brumana. C’è tempo ancora per un’altra rete della scozzese, al 45′: lancio millimetrico di Mascarello che la scozzese trasforma in gol.

La ripresa si apre con un tentativo del Mozzanica, al 2’, con Ferroli che neutralizza il tiro di Alborghetti. La partita tenta di farla il Mozzanica, ma senza impensierire più di tanto la retroguardia gialloblu. Al 9’ tentativo di Monterubbiano, ma la palla lambisce il palo. Al 17’ punizione dal limite per il Tavagnacco: della battuta si incarica Brumana che non sbaglia, con un tiro a girare che non lascia scampo a Thalmann. Al 24’ accorcia le distanze l’Atalanta Mozzanica con Alborghetti, che di testa trafigge Ferroli. Le ospiti si gettano in avanti nel tentativo di recuperare la partita, ma il Tavagnacco regge. Al 37’ ci prova Pirone sotto porta, ma il pallone finisce a lato. Al 45′ autorete di Camporese, che devia la palla nella sua porta. Chiude il conto, al 47′, ancora Brumana che con un preciso rasoterra firma la personale doppietta.

Ora il Campionato si prende una pausa per gli impegni della Nazionale. Il Tavagnacco tornerà in campo sabato 28 ottobre alle 15 a Brescia per la terza giornata del Campionato di Serie A.


UPC TAVAGNACCO – ATALANTA MOZZANICA 5 – 2
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Mella, Brumana, Tuttino, Clelland, Erzen (Cotrer), Catena (Polli), Mascarello, Camporese. All. Cassia
ATALANTA SASSUOLO: Thalmann, Rizza, Ledri, Fusar Poli (Monterubbiano), Piacezzi, Rizzon, motta, Alborghetto, Baldi (Pellegrinelli), Re (Scarpellini), Pirone. All.Garavaglia
ARBITRO: Scialla di Vicenza
MARCATORI: 29’ pt Clelland, 40’ pt Clelland, 45’ pt Clelland, 17’ st Brumana, 24’ st Alborghetti, 45′ st Camporese (autogol), 47′ st Brumana
NOTE: ammonite Piacezzi, Rizza, Pirone
SPETTATORI: 250 spettatori

Credit Photo: http://www.upctavagnacco.com/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here