La prima uscita esterna del 2022 è di quelle che, almeno in teoria, dovrebbero tenere ben lontani i rischi di rilassamento. Le Titane si apprestano a far visita al Como Women, capolista fino a mercoledì scorso – quando il Brescia, battendo le lariane nel recupero della 16° giornata, si è preso i tre punti e la vetta – vincente nella sfida di andata e, tanto per citare un altro degli highlights stagionali, unica squadra di Serie B ad avanzare nel tabellone di Coppa Italia fino ai quarti di finale. Insomma, una sfida estremamente probante per chi, come le ragazze di Alain Conte, viene da una buona striscia ma ha bisogno di superare un esame di maturità per capire quale ruolo potrà ricoprire davvero in questa Serie B ancora prodiga di opportunità. La strada è lunga e i punti da recuperare alle prime della classe tanti. Serve dunque una grande prova in casa della seconda forza del girone per convincersi di poter rientrare totalmente nei giochi. “L’umore tra le nostre fila è buono – assicura Alessia VenturiniPurtroppo abbiamo qualche ragazza non al meglio della condizione fisica, ma siamo tornate ad allenarci a pieno ritmo e ci presentiamo a questo appuntamento con la giusta dose di carica e motivazioni. Ci stimola avere di fronte una squadra che occupa una posizione di classifica superiore alla nostra: abbiamo la possibilità di recuperare terreno e non ci sarà il pericolo di prendere la sfida sottogamba. Eravamo un po’ in ansia per Menin e Barbieri, che però hanno recuperato e questo non fa che migliorare ulteriormente il nostro stato d’animo.”

Venturini è un difensore ed è proprio la difesa, in questo particolare momento della stagione, il punto di forza della squadra di Conte. Veniamo da due clean sheetprosegue la 26 biancoazzurra – e questo è un dato al quale poniamo attenzione, specialmente noi del reparto difensivo. Ci fa guadagnare fiducia e ci fa comprendere che stiamo lavorando bene come reparto, ma anche come fase difensiva generale. Dobbiamo continuare così.” Di fronte, domani, tante vecchie conoscenze. “Il Como non è esattamente una squadra a noi ignota, anzi. – il pensiero di Alessia “Conosciamo bene alcune loro interpreti per averci giocato assieme, mentre altre sono state nostre avversarie nel recente passato. Mi aspetto una gara in cui saranno loro a prendere l’iniziativa, anche perché devono riscattare la sconfitta di mercoledì e questo, secondo me, le spingerà in avanti nella prima fase di gara. Le loro motivazioni si scontreranno però con le nostre, perché anche noi abbiamo fame di riscatto, visto che in classifica dobbiamo inseguire. Credo che sarà un confronto alla pari, con una posta in gioco estremamente importante per entrambe le parti.”

Como Women – San Marino Academy, valevole per la 18° giornata di Serie B femminile, si giocherà domani pomeriggio al Centro Sportivo di Ponte Lambro, con diretta su www.elevensports.com e differita sui canali TV e web di San Marino Rtv. Calcio d’inizio alle 14:30.

Credit Photo: San Marino Academy

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.