Il successo manca da oltre due mesi in casa Tavagnacco; proprio all’andata contro le giallorosse iniziò il periodo buio.

Domenica alle 12 il Tavagnacco affronterà in casa la Roma Calcio Femminile. In questa stagione sul proprio campo le friulane hanno raccolto troppo poco. Un ruolino di marcia, quello casalingo, che le gialloblù proveranno a migliorare in occasione di queste ultime due sfide tra le mura amiche (l’altra fra due settimane con la Como Riozzese). Contro le giallorosse ci sarà un ulteriore tentativo di tornare a quella vittoria che manca da oltre due mesi. Mister Rossi cerca il suo primo successo dopo la sconfitta immeritata ottenuta al suo esordio lo scorso weekend a Ravenna.

Rispetto a quella sfida, preparata in un arco di tempo ristretto, ha avuto la settimana intera per conoscere meglio la squadra e per capire in quali settori mettere mano per invertire il trend. La base di partenza è l’aspetto mentale, il nuovo tecnico ha lavorato molto su questo fattore. “Gli ultimi risultati hanno influito sul morale delle ragazze, ma devono stare serene e farsi trovare prontele parole di Rossiabbiamo preparato questa gara con la massima determinazione. Dovremo metterci un pizzico di cattiveria in più”. A Ravenna si è visto un 4-2-3-1, ci saranno ulteriori novità tattiche? Rossi conferma: “Dobbiamo cercare nuove soluzioni soprattutto in avanti per fare gol. Di fronte c’è un avversario in salute, sarà una partita difficile”.

Era il 14 marzo scorso quando si giocava Roma-Tavagnacco, recupero della decima giornata. In una gara chiusa dove le gialloblù avevano creato occasioni più potenziali che nitide, ci si stava avviando verso lo 0-0. Al 74’ però le friulane hanno sprecato l’opportunità di andare in vantaggio sbagliando un calcio di rigore. Qualche minuto dopo hanno subito gol su calcio d’angolo nell’unica occasione creata dalla Roma. Quel giorno è girata completamente la stagione della squadra che ha cominciato a perdere posizioni in classifica. Da lì in poi tre punti in sette partite (pari con Vicenza, Cesena e Cittadella e sconfitte con Roma, Pomigliano, Chievo Verona e Ravenna). Prima della sfida romagnola il cambio di allenatore con Rossi al posto di Orlando. I giallorossi avevano battuto il Tavagnacco anche in Coppa Italia a settembre per 2-0. L’avversario di domenica concede poche opportunità da rete, servirà cinismo per portare a casa i tre punti. E’ un team cresciuto negli ultimi mesi e che si è portato dal penultimo all’ottavo posto diminuendo il numero dei gol subiti. La volontà a Tavagnacco è che termini contro la Roma Calcio Femminile ciò che contro i capitolini è cominciato: la crisi di risultati.

Credit Photo: Upc Tavagnacco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here