Marcatori: 13’ Martani (Ch), 90’ Cama (C).-

Arbitro Signor Di Loreto della Sezione di Terni, assistenti Signori DONATI e PRECI della Sezione di Macerata.-

Note: Spettatori 60 Circa;

Ammoniti 37’ Faccioli (Ch), 68’ Battistini (C), 86’ Laface (C).

CESENA FC

Pacini, Casadei, Battistini (70’ Laface), Pastore, Zani, Oliva, Cuciniello (85’ Carlini), Nagni, Beleffi Cama, Porcarelli.-

A disposizione Siboni, Petralia, Bernardi, Gallina, Bizzocchi.-

Allenatore Roberto ROSSI

CHIEVO FORTITUDO MOZZECANE

Olivieri, Calieri (85’ Mascanzoni), Faccioli, Peretti (75’ Caneo), Carraro, Martani, Boni, Pecchini, Salaorni, Tardini, Dallagiacoma.-

A disposizione Salvi, Mele, Bonfante, Carabott, Bertolotti.-

Allenatore Moreno DALLA POZZA

Dopo oltre un mese si torna a giocare al Centro Sportivo di Martorano, oggi di scena il Chievo Verona Fortitudo Mozzecane, giornata soleggiata ma fredda campo in perfette condizioni.

Sfida importante quella odierna, entrambe le squadre sono a pari punti in classifica e puntano alla vittoria, le Cesenate sono reduci da un ottimo pareggio a Roma contro la Lazio mentre le ospiti dopo il cambio sulla panchina arrivano da una vittoria casalinga contro il Vittorio Veneto.

Minuto 13’ passa in vantaggio la squadra ospite; contropiede veneto palla lunga per Dellagiacoma, la calciatrice palla al piede dalla sinistra entra in area mette al centro dove si avventa Martani in fuori gioco e mette in rete, arbitro e segna linea si dirigono verso la metà campo (iniziamo bene).

26’ Casadei per Nagni al volo serve Beleffi, questa crossa in area x Cama la quale viene anticipata dal portiere in uscita.

30’ Chievo in avanti, calcio di punizione per fallo di Pastore al limite dell’area, sulla palla Tardini per Boni che calcia alto.

Continua la pressione del Cesena verso la porta ospite, purtroppo senza idee chiare, con azioni che non mettono quasi mai in crisi la retroguardia veneta.

35’ va via Battistini sulla fascia, cede a Cuciniello al centro questa apre sulla fascia per Cama cross al centro dove si avventa Nagni e sfiora il pari.

Minuto 40’ Zani per Nagni, apre con un lancio lungo verso Porcarelli (oggi la calciatrice cesenate ha preso tante spinte e botte mai sanzionate) assist per Beleffi che si gira calcia debolmente e il portiere para.

Termina il primo tempo sul risultato di 0 – 1, con un po’ di amaro in bocca per la squadra Cesenate in quanto le ospiti oltre alla rete non hanno quasi mai impensierito Pacini.

Si riprende come si è concluso il primo tempo, Cesena che prosegue a spingere e al minuto 55’ un bel lancio di Nagni verso Cama, la punta in area calcia alto.

Le venete si fanno vedere saltuariamente con qualche azione veloce verso la porta romagnola ma senza darle fastidio più di tanto.

Oliva ad impostare dalla destra al 72’, sponda per Cuciniello che dal limite dell’area  piccola crossa libera la difesa.

80’ azione romagnola di prima, tutto molto bello; sulla fascia Zani, vede libera e serve Nagni, questa lancia Porcarelli che apre per Cama uno sguardo in area e pennella un delizioso pallone per la Laface che colpisce ma manda il pallone sopra la traversa.

Il Cesena a testa bassa continua a far sentire il fiato sul collo alle Veronesi e finalmente arriva il meritato pari al minuto 90 lancio al centro per il Bomber Cama che difende palla vede il portiere due passi fuori dalla porta e la infila con un millimetrico pallonetto per la grande gioia dei Cesenati in campo e in Tribuna.

Il direttore di gara decreta 3 minuti di recupero nei quali le padrone di casa hanno sfiorato anche la vittoria.

Termina la partita con il risultato di 1 a 1; per le poche occasioni avute forse la squadra romagnola avrebbe meritato la posta intera, ma alla fine è giusto così, gara combattuta a centrocampo con la squadra cesenate che secondo il nostro modesto parere dovrebbe tentare di calciare di più verso la porta avversaria.

Credit Photo: Castelvecchio Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here