Nel torneo di Serie B la scorsa domenica la Roma Calcio Femminile ha superato la capolista Pink Bari per 3-1. Primo successo in campionato per le ragazze guidate dal tecnico Cafaro che ora nel giro di pochi giorni scenderanno in campo prima con il Tavagnacco, oggi nel recupero della seconda giornata, poi domenica con il Palermo, nella sfida valida per l’ottavo turno di campionato. A parlare ai nostri microfoni nelle ore scorse è stata il capitano delle giallorosse Claudia Silvi. Queste le parole del difensore classe ’91.

In questo torneo esordio positivo sul campo del Cortefranca, pari per 3 a 3 che gara è stata quella con le lombarde?
“Nella prima giornata purtroppo ho dovuto scontare una gara di squalifica per somma di ammonizioni della stagione passata quindi l’ho vissuta da casa. È stata una gara positiva per il punto preso ma abbiamo sprecato un’occasione in cui portare il bottino pieno a casa”.

Sono seguite le partite con San Marino, Cesena e Ravenna. Cosa hanno lasciato di positivo queste tre gare? Quali gli aspetti sui quali avete lavorato invece?
“Nelle partite successive sicuramente abbiamo avuto troppe disattenzioni e non abbiamo concretizzato le occasioni create.  Abbiamo lavorato sull’approccio e sull’atteggiamento, non meritavamo risultati così pesanti nonostante non avessimo espresso al massimo il nostro potenziale”.

Nella sesta giornata la sconfitta di misura contro la Pro Sesto, amaro in bocca per una gara che potevate pareggiare?
“Con la Pro sesto abbiamo incassato una sconfitta che ci sta parecchio stretta;
siamo partite forte i primi venti minuti poi abbiamo perso un po’ di lucidità e ci siamo abbassate troppo”.

Nel turno passato la sfida con la capolista Pink Bari. Come l’avete preparata?
“Abbiamo lavorato sodo fisicamente e tatticamente, abbiamo analizzato gli errori delle gare precedenti e abbiamo puntato sulle nostre caratteristiche individuali cercando di sfruttarle al meglio”.

Nel giro di pochi giorni ora le sfida con Tavagnacco e Palermo. Come era l’umore alla ripresa dopo un risultato importante?
“Vincere fa sempre piacere e farlo con la prima in classifica ti dà fiducia e ti fa capire che puoi fare bene con tutte. Ci aspetta una settimana difficile con due gare importanti da disputare. Dobbiamo solo dare del nostro meglio e il campo deciderà”.

Photo Credit: Grazia Menna