Salgono a tre le vittorie consecutive dell’FCF Marcon. Trasferta positiva in Sardegna per le atlete che lasciano l’isola de La Maddalena, con una vittoria che muove in su la classifica e lascia il Caprera fanalino di coda a quota zero. Brave comunque le sarde a non demoralizzarsi e ad impegnarsi seriamente per tutto il primo tempo, mettendo così in difficoltà la nostra squadra.

Forse l’approccio alla gara un pò troppo tranquillo con la stanchezza del viaggio accumulata, forse l’estrema bellezza del luogo che ha distratto le giocatrici o forse l’inizio gara in discesa con un gol già al terzo minuto, facendo pensare che sarebbe stato tutto facile. Il vero motivo non si saprà mai, ma sta di fatto che il primo tempo non è stato all’altezza delle capacità di questa squadra e la sonora strigliata di Mister Minio, tra il primo ed il secondo tempo, è arrivata a puntino ed ha risvegliato dal torpore le ragazze. Il secondo tempo è stato un monologo veneziano, e finalmente sono arrivate anche le reti mancate nella prima frazione di gioco. I gol sono arrivati 2 da Chiara Tasso terza segnatura stagionale e Anna Marangon arrivata già a quota sei, ed 1 a testa per Samantha Zandomenichi in gol anche in questa gara, dopo la doppietta di domenica scorsa con il Monza e Stefania Padoan, primo gol quest’anno in prima squadra per il forte attaccante del Marcon.

Missione comunque compiuta, l’obbiettivo dei tre punti è stato raggiunto e non era cosi’ scontato come si poteva pensare. La trasferta di tre giorni tra andata e ritorno è stata piacevole e divertente ma anche faticosa e comunque dà merito a questo gruppo per l’impegno e la serietà con cui l’hanno affrontata.

Credit Photo: Pagina Facebook di FCF Marcon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here