La Roma calcio femminile conferma in giallorosso la calciatrice Filomena Chahid e la promuove in prima squadra. Per lei un vero e proprio “regalo di compleanno”. Filè, come ama farsi chiamare, è infatti nata il 10 agosto 1999.

Centrocampista già dotata di una discreta esperienza è approdata l’anno scorso alla  Roma cf dopo cinque anni alla Res. La scorsa stagione ha dimostrato le sue doti nella primavera giallorossa e la Società punta ora su di lei mettendola a disposizione di mister Colantuoni.

Cosa ti lega più di tutto a questa società da farti desiderare di restare?

“La consapevolezza che quest’anno si possono raggiungere traguardi importanti poiché ci sono i presupposti giusti ossia un gruppo unito, un mister coerente e meritocratico e soprattutto una società fatta di persone che sanno riconoscere nella passione e nel sacrificio i valori necessari per fare il salto in A.”

Tuoi pensieri ed emozioni quando ti è stato comunicato che saresti salita definitivamente in prima squadra .

“Sono entusiasta. Con la primavera per un fattore di età ho chiuso definitivamente, l’unico rammarico è non aver raggiunto la fase nazionale e vincere personalmente il quarto scudetto. Nonostante tutto sono soddisfatta, ho disputato una buona stagione.”

Che calciatrice sei?

“Una a cui piace allenarsi a ritmi alti, con gente esperta e di qualità da cui posso apprendere tanto. Quando si alza il livello aumentano le difficoltà e le responsabilità e per me diventa più stimolante. È qui che entra in gioco il cuore e tiro fuori il meglio di me stessa.!

Cosa vuol dire per te la Roma cf

“Sono attaccata a questi colori, alla società e ai tifosi. Essere un esempio per le bambine che ci osservano e sostengono nel corso della stagione è motivo di orgoglio.”

Una curiosità su di te…

“Mio padre da piccola mi fece conoscere un giocatore a cui mi ispiro e il suo nome è Pelè. Lui è un esempio calcistico e di vita. In campo mi faccio chiamare Filè perché mi da una certa libertà di esprimermi in maniera assoluta.”

Tuoi obiettivi stagionali e di squadra?

“Io vorrei essere un punto fermo per la squadra ritagliandomi uno spazio da titolare fin da subito e mettendo in mostra il mio valore. Inoltre mi piacerebbe superare il numero di goal della scorsa stagione siglati con la primavera. Mi prefisso almeno 10 reti e 10 assist. Però l’obiettivo più importante che farò di tutto per raggiungere è quello di avere l’opportunità di essere chiamata in nazionale. Come traguardo di squadra, ovvio, quello di arrivare in A!”

Brava Filè, bisogna puntare sempre in alto! La Roma calcio femminile ha bisogno di calciatrici così! In bocca al lupo e auguri per i tuoi splendidi 20 anni!

Credit Photo: Roma Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here