Photo Credit: Ramella Fazzari fotografia

Nell’ultimo turno di Serie B il Genoa non riesce a tenere testa al Napoli Femminile. in quel di Genova contro un coriaceo Genoa.
Ospiti pericolose in avvio con Pinna che prima calcia al lato e poi centra il palo interno. Al 20′ però è Dulcic a portare avanti le ospiti ma le rossoblù reagiscono trovando subito il pareggio con Bloch che insacca alle spalle di Copetti. Una prima frazione vibrante vede dopo altri due minuti ancora il Napoli in rete stavolta con Pinna, servita di tacco da del Estal. Le emozioni non finiscono visto che nel recupero Bargi pareggiato di testa, su cross di Bloch, nuovamente portando le squadre negli spogliatoi sul 2-2.
Nella ripresa, al 7′, è l’autorete di Lucafo, con palla carambolata sul difensore dopo una respinta prima di finire in rete, a firmare il tris azzurro con il poker, con un’incornata sugli sviluppi di un corner di Di Marino giunto al 25′. Poco dopo la mezzora Gomes, su rigore, che chiude i giochi sul definitivo 2-5.

GENOA-NAPOLI FEMMINILE 2-5

MARCATORI: Dulcic 19’, Bloch (G) 31’, Pinna 33’, Bargi (G) 45’ p.t., aut. Lucafo 7’, Di Marino 25’, Gomes 30’ s.t.

GENOA (4-4-1-1) Macera; Oliva, Lucafo, Hellstrom, Monetini; Millquist, Betalli, Smith, Campora; Bargi, Jorgensen (Orlando, Parnoffi, Fernandez, Crivelli, Perna, Orlando, Spotorno, Rossi, Costi) All.: Filippini

NAPOLI FEMMINILE (4-3-1-2) Copetti; Dulcic (dal 36’ s.t. Toomey), Di Marino (dal 36’ s.t. Di Bari), Veritti (dal 40’ s.t. Nozzi), De Sanctis; Giacobbo, Mauri, Sara Tui; Tamborini (dal 14’ s.t. Seghir); Pinna (dal 14’ s.t. Gomes), del Estal (Tasselli, Franco, Nozzi, Puglisi, Ferrandi). All.: Seno

ARBITRO: Nigro di Prato (Tranchida-Raimo)

Note: giornata primaverile, terreno sintetico. Spettatori 200 circa. Amm.: Bloch (G), Sara Tui (N). Rec.: 1’ p.t., 4’ s.t.