Credit Photo: San Marino Academy Pagina Ufficiale Facebook

Conclusa la sfida casalinga con la Sampdoria, l’allenatrice Giulia Domenichetti si è espressa in merito all’approccio delle sue atlete contro una squadra che non ha mai nascosto di voler vincere. Niente pass per i quarti di finale, quindi, per la San Marino Academy che esce dalla Coppa Italia subendo tre goal: “Rimane l’atteggiamento, il fatto che abbiamo provato a tenere botta la gara anche dopo il raddoppio; peccato per quel goal al primo tempo perché sicuramente entrare sullo 0 a 0 all’intervallo ci avrebbe dato una iniezione di fiducia, però pensiamo al campionato. Questa partita è stata importante anche per mettere minuti, per provare altre soluzioni e per riprendere un po’ il campo dopo la sosta: anche Prinzivalli ha fatto bene uno spezzone e si spera di essere al completo domenica prossima.
Dopo la sosta non giocavamo da un po’, quindi direi che il ritmo partita contro una squadra di una categoria superiore è stato più intenso; sono abbastanza soddisfatta, forse in fase di possesso palla e realizzativa potevamo dare un po’ di più“.

Ora testa al prossimo duello di campionato con il Chievo Verona.

Nata a Cagliari, del '97. Perito industriale capotecnico, insegnante tecnico pratica di chimica con il calcio e la pallavolo nel cuore fin da quando ero bambina. Difficilmente mi perdo una partita (di genere maschile o femminile che sia): con le ragazze della nazionale femminile ho imparato ad apprezzare ancora di più questo sport. Quella per la musica è un'altra mia forte passione.