Alla sua quinta stagione da titana, Giulia Montalti è ancora un importante perno difensivo della San Marino Academy. Da parte sua è pronta ad affrontare il campionato dando il massimo, come sempre, ma crede tanto anche alla squadra che è stata ripensata e ricostruita dopo l’amaro finale dello scorso anno e che può fare molto bene. In vista della prima sfida contro la Sassari Torres, l’obiettivo è quello di partire con il piede giusto per poi migliorarsi e rimanere nella parte alta della classifica.

Prima di campionato contro la Torres, sarà una partita tosta. Quale reparto avversario vi preoccupa di più?
Direi l’attacco: loro cercheranno di metterci il difficoltà con la loro velocità e i loro inserimenti“.

Voi su cosa punterete? Dove potete metterle in difficoltà?
Stiamo preparando questa partita nel migliore dei modi e punteremo sulla grinta e sull esperienza“.

Un pronostico?
“Non si possono fare pronostici, però partire in maniera positiva sicuramente può dare fiducia e una carica maggiore alla squadra”.

La retrocessione non è stata facile da digerire. Cosa non ha funzionato lo scorso anno? Perché?
Parlare dello scorso anno fa ancora male; secondo me con le nostre potenzialità potevamo fare sicuramente di più. Peccato per come è andata, sicuramente dovevamo sfruttare meglio il nostro periodo favorevole, ma ora bisogna pensare al presente e fare bene nel futuro senza guardarsi indietro”.

Come affronterai questa nuova stagione in biancoazzurro? Ti senti pronta, mentalmente e fisicamente?
“Certo, mi sento pronta in entrambi i campi e voglio dare il massimo per la mia squadra e fare un bel campionato”.

Tra partenze e nuovi innesti la squadra è cambiata tanto. Cosa ti aspetti da questo nuovo gruppo?
“Mi aspetto una squadra unita e spero che anche se ci saranno delle difficoltà le supereremo insieme. Abbiamo un bell’organico e so che possiamo mirare in alto”.

Credit Photo: ©SMAcademy/Pruccoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here