Photo Credit: Cesena FC Femminile

Il Cesena vince in casa contro il Napoli e conquista la quinta vittoria su 7 partite, battendo la capolista e agganciando il terzo posto. 

Il risultato di domenica arriva dopo sette giorni intensi: prima la trasferta di Brescia, poi la difficile gara infrasettimanale di Coppa Italia contro l’Inter. Nonostante ciò la squadra è scesa in campo con il giusto spirito e fin da subito intenzionata a far sua la partita.

Nei minuti iniziali le bianconere ci provano con dei tiri da fuori: prima Distefano su passaggio di Zanni, successivamente Ploner che non va tanto lontana dalla traversa. All’8′ il Cesena capitalizza, a trovare l’angolo giusto è stata Casadei: Distefano sulla fascia effettua un cross rasoterra, sul secondo palo arriva in corsa la numero 7 che di sinistro indirizza sul lato opposto, la palla tocca il legno e finisce in porta. Dopo il gol subito la squadra ospite si fa vedere in area bianconera con qualche traversone controllato e gestito con sicurezza da Frigotto e dalle compagne della difesa.Il Cesena continua col suo gioco e ha un paio di occasioni:  22′ Ploner tenta di sfruttare una sponda di testa di Porcarelli ma la difesa ribatte in angolo; al 38′ cross di Distefano rasoterra, ci arriva Di Bari prima che potesse colpire Ploner. Sulla respinta riconquista di nuovo Distefano che ripropone il cross: Costi si coordina in rovesciata ma la sfera finisce alto sopra la traversa.

Nella ripresa il Napoli entra in campo più convinto, ma è sempre il Cesena a fare la partita e a creare maggiori pericoli: 58’ cross di Casadei, De Sanctis intercetta e tenta il rinvio, ma rischia l’autogol, è brava poi a riprenderla e ad allontanarla in fallo laterale. Al 59’ Porcarelli ruba la sfera al limite dell’area bianconera, porta palla e serve sull’esterno Distefano che si accentra, taglia il campo e arriva al tiro ma manda fuori. Passa un minuto e la squadra trova il raddoppio: Iriguchi batte calcio di punizione, sul secondo palo spunta Ploner che si abbassa e di testa mette in rete. Il Napoli con orgoglio prova a raddrizzarla con i cambi, riaprendola al 73′ con l’ex Pinna che trova il gol su calcio di punizione battuto da Ferrandi.  Nei restanti minuti la partita si anima: al 77′ Nano colpisce la traversa, sulla ribattuta ci arriva Distefano che prova a sorprendere Tasselli ma il suo tiro finisce fuori. Ai minuti 80 e 87 la confusione in area bianconera rischia di costare caro alla squadra: prima salva vicino alla linea di porta Costa e successivamente ci pensano Frigotto e Nano ad allontanare la sfera. Al 93′ c’è ancora il tempo per un’azione casalinga: Cuciniello intercetta palla e serve sulla corsa Nano, la numero 3 avanza e mette al centro un tiro cross che Tasselli smanaccia e allontana come può. 

Le parole di Mister Ardito a fine partita:
Le ragazze sono state bravissime contro un avversario molto forte. Abbiamo disputato un’ottima partita, forse potevamo essere più ciniche davanti e gestire meglio qualche situazione. La squadra ha subito il ritorno del Napoli senza rischiare più di tanto, ovviamente quando sei lì e la partita sta per finire la pressione dell’avversario si sente e con una squadra giovane un po’ si può pagare questo aspetto.

Mister Ardito è tornato sulla partita di Coppa con l’Inter:Con la squadra neroazzurra abbiamo cambiato tanto per dare minutaggio anche a chi gioca meno, è chiaro che di fronte avevamo l’Inter che si è presentata con la formazione titolare perché loro questa domenica con giocavano. La differenza di qualità tecnica c’è, forse potevamo prendere qualche gol in meno e rimanere più in partita

Adesso la Serie B si ferma e si tornerà in campo il 20 novembre, pausa che alla squadra servirà per ricaricare le pile: “Abbiamo fortemente bisogno di questa pausa per poter recuperare i nostri due centrali, che sono state sostituite da Costa e Pastore, le quali hanno fatto una buona partita a dimostrazione della qualità della rosa che abbiamo. Adesso ci godiamo la vittoria e questo riposo, poi si riparte perché la Ternana è un altro avversario fortissimo”.

 

TABELLINO 

Cesena: Frigotto, Casadei, Pastore, Costa, Cuciniello, Iriguchi, Ploner (71’ Nano), Zanni, Porcarelli, Distefano (89’ Gidoni), Costi (63’ Galli)
A disp: Serafino, Mancuso, Amaduzzi, Carlini; Bradau, Salimbeni;
All: Ardito

Napoli: Tasselli, Di Bari (81’ Botta), Di Marino, De Sanctis, Mauri (61’ Pinna), Nozzi, Ferrandi, Landa (92’ Iliano), Tamburini, Faria Gomez Adriana, Gonzalez Rodriguez
A disp: Copetti, Oliva, Franco, Strisciuglio, Adam, Miglioncino
All: Lipoff

Ammonizioni: 22’ Ferrandi (N), 36’ Costi, 50’ Cuciniello, 60’ Di Bari (N), 65’ Landa, 83’ Nozzi, 93’ Pastore, 95’ Casadei

Espulsioni: 75’ Massimo Ardito

Reti: 8’ Casadei [C], 60’ Ploner [C], 73′ Pinna [N] 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here