Secondo anno di vita per la squadra femminile del Cesena, frutto di un accordo iniziato due anni fa con la collaborazione tra la società romagnola e il Castelvecchio, e che ha avuto come priorità stagionale la salvezza in Serie B.

Le cavallucce di Roberto Rossi stanno disputando una buona annata, affrontando e ottenendo importanti punti anche contro le dirette avversarie, come le vittorie conquistate contro Lady Granata Cittadella, Novese e Perugia. Le bianconere sono rimaste stabilmente nella zona medio-basso classifica, ossia al nono posto, il primo che consente di accedere agli spareggi per evitare la Serie C.

La parte offensiva cesenate sta facendo anche qui bene: sono diciannove le marcature realizzare dalle bianconere, ben cinque sono state opera della sua bomber Maddalena Porcarelli.

Il calendario è favorevole, in quanto nelle ultime otto giornate ci saranno quattro scontri diretti con Lady Granata Cittadella, Roma, Novese e Permac Vittorio Veneto, ma al Cesena servirà fare risultato non solo in casa, ma difendere la porta anche in trasferta, visto che fuori dalla città romagnola ha fatto soltanto quattro punti e ricevuti quattordici dei diciotto gol subiti quest’anno, perché solo così potrà evitare di approdare ai playout e di salvarsi ancora un’altra volta direttamente.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
9a (con due partite in meno).

PUNTI ATTUALI
15 (11 in casa e 4 in trasferta).

RISULTATI
3 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte.

GOL FATTI
19 (10 in casa e 9 in trasferta).

GOL SUBITI
18 (4 in casa e 14 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Maddalena Porcarelli (5 reti).

GIOCATRICI CON PIU’ PRESENZE
Elena Casadei, Paola Cuciniello, Sara Pastore, Maddalena Porcarelli (14).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.