Il Como Women rimane in scia alla capolista della Serie B Brescia, il quale ha vinto il derby bresciano col Cortefranca, superando per 4-0 il Palermo neoretrocesso in Serie C.

Passano due minuti dal fischio d’inizio e Greta Di Luzio, da destra, si accentra, e appena entrata in area libera il suo sinistro che trafigge Pipitone, portando le lariane sull’1-0. Al 36’ Cusmà, al volo su angolo di Piro, prova ad impensierire di Bettineschi, che blocca. Quando mancano due minuti dalla fine Cecotti, dopo un intervento difensivo, supera un’avversaria e serve Di Luzio, la quale consegna la palla ad Alison Rigaglia, che sola in area supera Pipitone e fa 2-0.

Ci spostiamo al 62′ e Di Luzio, pennella in area dal fondo, Pipitone non blocca, la palla rimane lì e Miriam Picchi ne approfitta realizzando il tris comasco. il poker giunge al 70′: Di Luzio ruba palla a due rosanero, la passa a Roventi, che con traversone, permette a Picchi di segnare di testa, mettendo a referto anche la sua personale doppietta in questo match. Nel finale rientro in campo per Federica Cavicchia, infortunatasi a settembre alla prima di campionato.

Le ragazze di Sebastian de la Fuente, con questo successo, possono ancora puntare alla Serie A, e per questo domenica andrà in trasferta contro il Cortefranca, in quella che sarà anche l’ultima gara esterna del campionato.

COMO WOMEN: Bettineschi, Cecotti, Lipman (67’ Bianchi), Rizzon, Vergani, Pastrenge (58’ Carravetta), Picchi (80’ Cavicchia), Hilaj (67’ Taborda), Rigaglia, Carp (67’ Roventi), Di Luzio. A disp: Small, Salvi, Dubini, Mariani. All: de la Fuente.
PALERMO: Pipitone, Talluto (64’ Sofia Viscuso), Barraza, Zito, Piro, Cusmà (71’ Intravaia), Lazzara, Ribellino (45′ Coco), Tarantino (59’ Licari), Impellitteri. A disp: Sorge. All: Licciardi.
ARBITRO: Orazietti di Nichelino.
AMMONITA: Zito (PAL)

Photo Credit: Fabrizio Cusa – Como Women

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here