Continua a sognare ad occhi aperti il cammino del Cortefranca, che vince in rimonta sulla Pro Sesto per 2-1.

Dopo dieci minuti prima occasione franciacortina con Vivirito che tira da fuori area, colpisce la traversa e rimbalza sulla riga. Al 20′, sugli sviluppi di un corner cortefranchese, la palla arriva a Muraro che calcia appena dentro l’area, cogliendo la traversa. Le sestesi, contro ogni aspettativa, passa al 24′ quando Martina Scuratti approfitta di un angolo, e con una zampata insacca la palla alle spalle di Ferrari.
Le rossoblù reagiscono a questo colpo, e lo trovano al minuto 74: su un’azione sulla destra Asperti vede in area Roberta Picchi che realizza la rete del pareggio e la dodiccesima marcatura in campionato. A sette minuti dalla fine Alice Martani, entrata da un solo minuto, mette un tiro cross che prende il palo più lontano difeso dalla porta di Selmi, e il Corte, col primo gol di Martani con la maglia franciacortina, mette la freccia del definitivo sorpasso sulla Pro Sesto.

Con questa quinta vittoria consecutiva stagionale le ragazze guidate da Nicoletta Mazza consolidano il terzo posto della Serie B con trentatré punti, a nove dalla capolista Brescia.

Domenica prossima il Cortefranca andrà in casa del Cesena che, ieri, ha perso 3-1 contro la Torres.

CORTEFRANCA: Ferrari, Vavassori, Belotti, Brevi, Valesi (59′ Scarpellini), Lacchini, Vivirito (86′ Redolfi), Muraro (82′ Martani), Kiem, Picchi, Zanetti (45′ Asperti). A disp: Limardi, Gervasi, Valtulini, Sandrini, Freddi. All: Mazza.
PRO SESTO: Selmi, Dell’Acqua, Melodia, Tugnoli, Mariani, Marasco, Grumelli, Scuratti (72′ Carlucci), Ploner, Leonessi (61′ Abati), Fracas (55′ Mauri). A disp: Barletta, Riccardi, Senger, Pedrazzani, Gargan, Boccardo. All: Macrì.
ARBITRO: Branzoni di Mestre.
MARCATRICI: 24′ Scuratti (PRO), 74′ Picchi (COR), 83′ Martani (COR).

Photo Credit: ASD Cortefranca Calcio

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.