Photo Credit: Ravenna Women

Giornata amara per il Genoa Women, rimontato in trasferta dal Ravenna al Soprani di San Zaccaria. Ad illuminare un primo tempo sofferto ci pensa la solita Giulia Tortarolo, autrice di una punizione imparabile al 40′. Il colpo da biliardo della talentuosa attaccante rossoblù, però, non basta a ribaltare l’andamento della partita, con le padroni di casa in saldo controllo del gioco. Neanche l’espulsione dell’ex Samp, Valeria Gardel, ha rallentato il ritmo delle ravennati che, al 30′ del secondo tempo, trovano il meritato pareggio con Giada Burbassi.

Le ragazze di mister Oneto subiscono il contraccolpo e, cinque minuti più tardi, passano addirittura in svantaggio. Giada Candeloro, ex primavera della Juventus, serve infatti un assist al bacio da calcio d’angolo per Linda Giovagnoli che insacca alle spalle di Matilde Macera. Il match di quest’ultima domenica di settembre termina dunque 2-1 per le padroni di casa, lasciando le grifonesse ancora a secco di punti dopo le prime due giornate di campionato. Che la Serie B non sarebbe stata facile, lo si sapeva sin dall’inizio, tuttavia le genoane dovranno cercare di non abbattersi, ripartendo al meglio già dal prossimo match casalingo contro il Brescia.

Ciò che non dovrà mancare sarà sia l’appoggio del pubblico sia la fiducia in ciascuna di queste straordinarie ragazze e in mister Oneto, tecnico che ha già ampiamente dimostrato in passato di riuscire a tirar fuori il meglio dalla squadra per superare i momenti più duri. Solo ripartendo tutte insieme dagli aspetti positivi di queste prime partite, infatti, il Genoa Women potrà dimostrare le proprie qualità, disputando un campionato alla sua altezza.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.