Uno a zero, tre punti e secondo posto conquistato. Un risultato bugiardo se si guarda le occasioni da gol costruite dalle Azzurre anche se fino alla fine hanno dovuto soffrire per evitare la beffa. Prima occasione al 5′ su passaggio di De Vecchis per Papaleo che manda di poco la palla fuori sul secondo palo. Un minuto dopo Acuti conquista caparbiamente palla sulla trequarti, mette in area ma non trova compagne pronte a deviare. Al 29′ ancora un diagonale sul secondo palo da parte di Begic. E’ il preludio al gol che arriva al 30′ con Papaleo brava a mettere palla in rete con un pallonetto che scavalca il portiere. Al 32′ ancora un’occasione per Papaleo che su passaggio di Prugna mette sul primo palo con portiere che mette in angolo. L’occasione più ghiotta per il raddoppio capita al 39′ sui piedi di Begic che mette a lato da ottima posizione. Si va quindi a riposo in vantaggio per 1-0.
Il secondo tempo inizia con le stesse undici. Al 7′ gran gioco di gambe di Begic in area, palla a Papaleo che al volo manda sopra l’incrocio. Al 12′ cross in area di Boglioni, Acuti non ci arriva per un soffio e la palla è preda del portiere. Al 16′ primo cambio azzurro: entra Cotrer per Morucci. Al 24′ Lo Vecchio entra al posto di Papaleo. Al 34′ ancora occasione di raddoppio per Acuti che però alza sopra la traversa. Al 37′ doppio cambio: entra Caucci per Begic e Ness per Acuti. Cinque minuti di recupero un po’ in sofferenza ma il risultato non cambia e si portano a casa tre punti che valgono il secondo posto visto la contemporanea sconfitta del Ravenna. Un ringraziamento ai tifosi “romani” e soprattutto a quelli giunti in trasferta da Empoli. Domenica prossima scontro proprio contro il Ravenna a Monteboro per la chiusura del girone d’andata.

Credit Photo: Empoli Ladies

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here