La sesta giornata di Serie B ha dato ancora una volta la conferma di essere un campionato pazzo, con numerose squadre che possono mirare alla massima serie.

Il big match più atteso è stato quello tra il Napoli e la Riozzese, la prima e la seconda della cadetteria, con la partita che è finita 2-2 e con la classifica che non è cambiata per niente. Contenti loro. Poteva approfittare il Permac, ma la vittoria è sfumata ad un secondo dal novantesimo, quando Cimatti ha dato al Ravenna il gol dell’1-1: ciò ha permesso da una parte di far vedere alle ravennati il secondo posto  di sette lunghezze, dall’altra quella di far subire alle rossoblù l’aggancio al terzo posto del San Marino Academy, vincente sul Perugia, ancora fanalino di coda, per 5-0. Per le sanmarinesi è una bella soddisfazione essere in  quella posizione: chi se lo aspettava? Chi sta scrivendo questo articolo la risposta è no…

Chi ancora sono agganciate alle zone alte della Serie B sono la Novese e la Lazio, le quali si sono portate a casa un punto a testa dal loro incontro e rimangono in scia delle prime. Poi c’è il Chievo Fortitudo Women, che conquista la sua terza vittoria stagionale grazie al gol segnato da Bertolotti sulla Lady Granata Cittadella, consentendo alle clivensi di scavalcare in graduatorio proprio le venete, ma allo stesso tempo di riavvicinarsi alle posizioni dove le gialloblù meritano di stare.

Concludiamo con il celebrare il primo successo in campionato della Roma Calcio Femminile, che ha sconfitto il Cesena per 2-1: tra l’altro questa vittoria ha una grande valenza, visto che le giallorosse erano in svantaggio, ma poi hanno saputo reagire con le reti di Carboni e di Conte: ripartenza in vista per la Lupa? Tra quindici giorni lo sapremo…

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.