La Novese Calcio Femminile si affaccia per la prima volta alla Serie B a girone unico, e possiamo dire tranquillamente che la sua stagione è composta da tre parti.

La prima riguarda le prime sei giornate, quando vedevano le piemontesi proiettarsi al sesto posto, frutto di due vittorie e tre pareggi. Potevano esserci i presupposti per fare un buon campionato, magari cercando di chiudere in fretta possibile la questione salvezza, ma ecco che arriva la seconda parte: nei successivi cinque turni le novesi non riescono più a vincere, tanto meno a strappare un punto, e a segnare solamente in quell’arco tre gol, ma allo stesso tempo dalle 10 reti subite ad arrivare a 36, cosicché in classifica scendono pian piano al decimo posto. Nel mezzo il cambio di allenatore con Fabrizio Milanese che succede dalla nona giornata a Maurizio Fossati. Nella terza parte abbiamo il calvario biancazzurro, perché dall’undicesima giornata la Novese scivola alla posizione undici, e da lì, col bilancio delle reti passive che aumentano sempre di più fino ad arrivare a quota 49 (al momento peggior difesa della cadetteria), purtroppo, non si scolla più.

Insomma piove sul bagnato in casa piemontese, ma la speranza è ancora l’ultima a morire, perché la Roma Calcio Femminile, che occupa l’ultimo piazzamento utile per l’accesso ai playout, è distante soltanto di quattro punti. Ma il tempo stringe, e la Novese, se vuole la salvezza, lo dovrà dimostrare.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
11a (con una partita in meno).

PUNTI ATTUALI
9 (8 in casa e 1 in trasferta).

RISULTATI
2 vittorie, 3 pareggi e 10 sconfitte.

GOL FATTI
17 (11 in casa e 6 in trasferta).

GOL SUBITI
49 (17 in casa e 32 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Maria Speranza Levis, Tessa Rigolino  (4 reti).

GIOCATRICI CON PIU’ PRESENZE
5 giocatrici (15).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.