La squadra femminile del Perugia sbarca per la prima volta in Serie B, dopo che la Divisione Calcio Femminile della FIGC ha ufficializzato il suo ripescaggio in seguito alla mancata iscrizione del Milan Ladies, e fino a questo momento è stato davvero difficoltosa.

Partiamo dai risultati fatti fino a qui: l’unica vittoria è arrivata in trasferta, alla decima giornata, contro la Novese, poi i pareggi contro Cesena, Lady Granata Cittadella, Roma Calcio Femminile e Permac Vittorio Veneto, e undici sconfitte; poi passiamo alle reti fatte dalle grifoncelle che sono undici, di cui tre sono ad opera della sua top scorer delle perugine Susanna Federiconi, mentre quelle subite sono trentasei, rendendola così come la seconda peggior difesa del campionato, al quale è costata la panchina a Paolo Damiani, sostituito dall’ottava giornata da Valeriano Recchi.

Forse la società del presidente Massimiliano Santopadre poteva fare qualche investimento in più sul rafforzamento di alcune giocatrici che conoscano la categoria, ma non è ancora finita, poiché è vero che il Perugia è ultimo con sette punti, ma i punti sulla terz’ultima, ossia la Roma CF (colei che occupa quel piazzamento per accedere ai playout), è distante sei punti, quindi le grifoncelle possono ancora sperare nella salvezza. Ma le prime a crederci devono essere proprio loro.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
12a.

PUNTI ATTUALI
7 (4 in casa e 3 in trasferta).

RISULTATI
1 vittoria, 4 pareggi e 11 sconfitte.

GOL FATTI
11 (7 in casa e 4 in trasferta).

GOL SUBITI
36 (18 in casa e 18 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Susanna Federiconi (3 reti).

GIOCATRICE CON PIU’ PRESENZE
5 giocatrici (16).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.