La Serie B si avvicina a grandi passi con la quinta giornata di campionato

Il match più importante, ma allo stesso tempo inatteso, è quello tra il Chievo Verona e il Brescia. Entrambe sono al comando della cadetteria, che hanno mostrato di avere gioco, idee e continuità nei risultati in quest’inizio di campionato. Quindi questa gara ha una grande valenza, perché chi vince non solo si prende la prima posizione solitaria, ma una prima svolta alla stagione.

Anche perché la Pink Bari, prima inseguitrice delle due primatiste, non starà di certo a guardare, magari le baresi sperano in un risultato favorevole e prendersi la vetta. Sempre che le biancorosse battano il Cesena che ha una rosa di livello, e soprattutto se Fabiana Costi è in forma la gara girerebbe dalla parte delle cavallucce.

San Marino AcademyComo è senz’altro un importante scontro, se non fosse che questo è, per il momento, un match di metà classifica, visto che ambedue le formazioni siano già state battute, in particolar modo le titane di Alessandro Recenti che devono rialzarsi dalla scoppola subita domenica scorsa a Bari. Per le lariane invece un successo darebbe scia alla vittoria conquistata in casa della Torres.

Parlando delle rossoblù, le sarde andranno in casa del Cittadella con una novità, visto che in panchina ci sarà Giuseppe Marino, ex allenatore del Napoli Femminile e del Pescara: per le sassaresi questo arrivo di livello potrebbe dare una sterzata alla loro stagione, poiché sono in fondo alla classifica senza punti e senza fare gol. Le padovane, invece, dopo la botta ricevuta dal Brescia, devono rimettersi in carreggiata.

Pro SestoPalermo non è una semplice partita, perché anche quest’incontro potrebbe dare un senso al campionato di queste due squadre, anch’esse ferme senza fare un punto e una rete: domenica il pari, e anche senza reti, servirebbe molto poco, quindi possiamo aspettarci un match a viso aperto.

Il Tavagnacco potrebbe confermarsi la bestia nera delle neopromosse, visto che con le nuove arrivate ha segnato sempre più di un goal. Per questo il Cortefranca deve tenere d’occhio le friulane per tutti i novanta minuti, e strappare alle gialloblù un risultato positivo sarebbe importante per le rossoblù.

Terminiamo con RavennaRoma Calcio Femminile, con il pronostico che è in favore delle ravennanti, ma attenzione alla Lupa che ha una gran voglia di prendersi il primo successo in Serie B. E lo scorso anno le romane avevano già fatto male le romagnole.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here