Photo Credit: Pierangelo Gatto

Una vittoria molto importante per l’Hellas Verona Women che, al terzo turno di Serie B, piega l’Arezzo per 3-2 grazie alla rete di Rachele Peretti, la quale, ha segnato il suo primo gol in campionato con la maglia delle mastine.

Davanti ai microfoni del club scaligero Rachele è partita dall’effetto di disputare nuovamente le partite al Sinergy Stadium: “Non vedevamo l’ora di giocare qua al Sinergy perché qui abbiamo trovato un’atmosfera completamente diversa e sicuramente oggi ci ha dato una mano a trovare questi tre punti che aspettavamo da tantissimo tempo. Abbiamo fatto tanta fatica, però abbiamo vinto ed è questo ciò che conta“.

Poi Peretti ha analizzato la partita: “La volevamo troppo, perché con Torres e San Marino abbiamo lasciato per strada punti che probabilmente meritavamo, volevamo vincere a tutti i costi. Mi dispiace che ci sia la pausa perché giocare sulle ali dell’entusiasmo ci poteva aiutare, però ci troveremo pronte alla ripresa contro il Brescia“.

La centrocampista ex Chievo ha parlato dalla marcatura rifilata alle aretine: “Sono felice di aver segnato, anche se ovviamente sono più contenta per la vittoria. Avrei voluto trovare prima la via della rete, ma è arrivato oggi (domenica, ndr) e quindi va bene così. Questo gol lo dedico a noi stesse, perché abbiamo passato due settimane in cui ci stavamo male. Non accettavamo l’inizio del campionato nel modo come volevamo, e a mio nipote che compie nove anni“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.