roma-calcio-femminile-xxx

Prima trasferta amara per la Roma Calcio femminile che torna con un 3-0 da San Marino, reduce dalla retrocessione dalla Serie A e una delle candidate per il ritorno in massima serie. Esordio assoluto, e dal primo minuto, per l’attaccante Rola Badawiya, presentata appena due giorni prima della gara. Nell’undici titolare erano ben 5 i nuovi arrivi e solo 6 le calciatrici presenti lo scorso anno: servirà tempo quindi alle capitoline, guidate da mister Cafaro, per trovare i giusti meccanismi.

Il vantaggio delle padroni di casa giunge al terzo con Menin, servita da Massa, mentre al quarto d’ora è già tempo del raddoppio giunto su punizione siglata da Fusar Poli.  Le giallorosse rispondono con Georgantzi in due occasioni mentre sul fronte opposto le San marinesi sono ancora pericolose sfiorando il 3-0. Prima di tornare negli spogliatoi Orlando e Badawiya provano a scuotere le ospiti, ma il primo tempo si chiude sul 2-0. Nella ripresa è Polverino a provare a dimezzare lo svantaggio ma nonostante una frazione convincente è il San Marino a chiudere la gara con la rete di Marone al 77′. 

Marcatori: 3’ Menin, 15’ Fusar Poli, 77’ Marrone
San Marino (3-5-2): A. Piazza; Montalti, Groff, Venturini (82’ Nozzi); Marrone, Bertolotti, Fusar Poli, Brambilla (68’ Jansen), Menin (82’ Micciarelli); Massa (82’ Papaleo), Barbieri (dal 75’ Baldini). A disposizione: Montanari, Kiamou. Allenatore: Recenti.
Roma Calcio Femminile (4-3-1-2) Casaroli; Salm, Silvi, Di Fazio, Orlando (46’ Bevilacqua); Filippi, Novelli (46’ Borg), Polverino; Manno (87’ Farnesi); Georgantzi (79’ Peri), Badawiya. A disposizione: Di Cicco, Chahid, Conti, Di Salvo. Allenatore: Cafaro.
Arbitro: Simone Pistarelli di Fermo (Ottobretti – Piomboni) Ammoniti: Brambilla, Borg