Domani andrà in scena la seconda giornata di Serie B (fischio d’inizio alle ore 15:00) in un turno nel quale potremmo avere già qualche schermaglia del campionato che vedremo nel corso di questa stagione.

Chi deve dare risposte immediate sono quelle che pretendono la A, a cominciare dal Chievo Fortitudo Women, vittorioso in casa contro il Perugia, che andrà a far visita alla Lazio Women: Boni e compagne cercheranno, in caso di successo, di andare subito in fuga, ma occhio alle laziali che sicuramente il filo da torcere alle clivensi.

Altra sfida dal sapore fuggitivo è senz’altro quello tra il Napoli Femminile e la San Marino Academy: entrambe hanno vinto, lo scorso anno, i rispettivi gironi della Serie C e trionfato ai playoff promozione, ma che alla serie cadetta hanno obiettivi ben diversi: se alle campane l’obiettivo è provare a conquistare la massima serie, le sanmarinesi vorrebbero rimanere in B, ma di certo non vorranno dare i punti alle loro avversarie.

Ma passiamo a due squadre che sei giorni fa hanno avuto partenza falsa. Il Ravenna Women, uscita sconfitta contro la Novese, deve riscattarsi immediatamente se non vuole perdere il treno per i primi due posti, e lo dovrà fare in casa contro una Riozzese che per poco non ha vinto nella gara d’esordio contro la Roma CF, ma ha preso un buon pareggio. E parlando delle giallorosse ci sarà il Permac Vittorio Veneto, in un’altra partita che potrebbe nascondere nuove insidie.

A concludere la giornata Lady Granata Cittadella-Novese, e Perugia-Cesena: saranno due incroci ad alto rischio, perché in ballo ci saranno punti che potrebbero avere un valore enorme in chiave salvezza.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.