Gran festa prima a Pordenone e poi al ritento a Jesi per la Jesina che festeggia una storica promozione in massima serie: la prima in assoluto.
Le ragazze di mister Giuliano sbancano Pordenone per 4-2. È la solita Catena ad aprire le danze dopo due minuti. Tra fine primo temo e inizio secondo tempo le padroni di casa si portano sul 2-1 con Piazza e Paoletti, ma arrivano ancora le reti di Catena (tripletta) e il rigore trasformato da Polli per il definitivo 2-4 e l’inizio della grande festa proseguita anche a Jesi.
Niente da fare per la Pro San Bonifacio che ha lottato fino alla fine e dice addio al sogno complice la sconfitta contro l’ammazza grandi Padova. Le bianco-scudettate  vanno in gol con Ferrato doppietta e Sarain; per le ospiti a segno Cumerlato. Conferma il terzo posto la Grifo Perugia che batte di misura il Marcon con la rete di capitan Natalizi al 58’. Vittorie interne per Gordige e Clarentina Trento che battono rispettivamente Foligno e New Team Ferrara . Il Gordige si impone 4-1: Melato doppietta, Sacchetto e Bondesan, mentre per il Foligno Mastrini.
Il Trento, invece, si impone 3-1 con  le reti di Zappini doppietta e Dalla Santa, mentre per la New team a segno Guerzoni su rigore. Chiude la penultima giornata il pareggio tra Vicenza e  Azzurra al gol di Ganga risponde la rete di Carraro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRappresentative Under 15 Femminili: ok anche Marche e Abruzzo
Articolo successivoSerie B, Girone A: Como sei pazzo?!
Isabella Lamberti
Ho iniziato tre anni fa con il portale calcioinrosa.it. In passato grazie a Mario Cacciatore, scomparso lo scorso anno, su Tele A ho curato uno rubrica dedicata al calcio femminile con collegamenti telefonici. Scrivo per quotidicani locali cartacei tra cui: Corriere del Pallone (regionale) e Cronache del Salernitano. Sul web scrivo per Calcioinrosa, Zerottonove e Dailynews24. Esperienza anche come addetto stampa.