La venticinquesima e penultima giornata di Serie B ha emesso la Top 11 di questo turno.

MODULO: 4-2-4

PORTIERI

Beatrice Beretta (Tavagnacco)
Il Tavagnacco trova la sua quarta vittoria di fila e il quarto clean sheet consecutivo. Il merito va, oltre alle friulane, anche a Beatrice che, col suo talento, ha saputo riprendersi dai momenti difficili, e ora sta trascinando le sue compagne ad una degna conclusione in questo campionato.

DIFENSORI

Elisa Donda (Tavagancco)
Elisa con noi ci ha preso gusto, giornalisticamente parlando: entra per la terza volta di fila nella nostra Top 11, ma stavolta, oltre alla buona prestazione contro il Chievo Verona, il difensore del Tavagnacco ha messo la ciliegina sulla torta, firmando di testa il vantaggio sulle clivensi e il primo gol stagionale.

Chiara Cecotti (Como)
Si è decisivi sia in difesa che in attacco. Quante volte avrete sentito questo mantra, ebbene, anche Chiara ci ha messo del suo, piazzando il lancio che permette ad Alison Rigaglia di fissare il vantaggio sul Como nei confronti del Cortefranca.

Nicole Costa (Cesena)
Riprende a parlare col gol anche Nicole che, oltre ad aver fermato l’avanzata offensiva del Brescia, ha saputo segnare, aggiungiamoci anche inconsapevolmente, quel gol che basta per far scendere le biancoblù dal primo posto della Serie B.

Valentina Congia (Torres)
Buona gara quella disputata da Valentina, una delle colonne portanti della Torres, perché, grazie anche al suo apporto, ha tenuto alla larga gli attacchi della Roma Calcio Femminile e di far mantenere inviolata la difesa sassarese.

CENTROCAMPISTE

Flavia Lombardo (Torres)
Seconda doppietta in campionato per Flavia che ha trovato continuità di gioco con la maglia della Torres. Le due reti che la centrocampista ha rifilato alla Roma Calcio Femminile valgono otto reti in questa stagione.

Vivien Beil (Como)
Vivien è ormai una delle punte di riferimento del Como Women, e a darcene conferma è stato il pallone che la centrocampista lariana ha battuto, dalla bandierina, servendo la palla a Di Luzio per il raddoppio comasco sul Cortefranca.

ATTACCANTI

Greta Di Luzio (Como)
Quattordici reti in campionato per Greta, ma quella segnata di testa al Cortefranca potrebbe avere un ulteriore peso per la stagione del Como, dato che le lariane sono tornate in testa alla classifica.

Luana Merli (Brescia)
Luana si conferma anima risolutrice delle partite del Brescia, segnando, contro il Cesena, il sedicesimo gol in campionato. Anche se questa rete rischia di rendere meno amara la parte finale della stagione biancoblù.

Lucìa Martelli (Cittadella)
La Pink Bari è la vittima preferita di Lucìa. L’attaccante del Cittadella, ex River Plate, segna il suo secondo gol nelle due gare che le padovane hanno incrociato le baresi, ma questa rete è valso alle granata di Salvatore Colantuono il definitivo 2-1 sulle biancorosse e settimo posto della Serie B.

Caterina Ferin (Tavagnacco)
Settimo gol in campionato per Caterina con la maglia del Tavagnacco, nonché una delle tante a decidere una partita, visto che la sua rete ha permesso alle friulane di chiudere ogni discorso sul match di domenica contro il Chievo Verona.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.