Photo Credit: Tavagnacco

Dopo i sette gol subiti a Brescia, il Tavagnacco si presenterà di fronte al Cesena domenica alle 14.30 con numerose defezioni. Bisogna trovare una prestazione che aiuti a dimenticare il brutto periodo vissuto a cavallo tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023. Ogni gara è un’opportunità per migliorarsi; è questa la filosofia che le ragazze dovranno portare in campo nella speranza di trovare la svolta. Inevitabilmente in questa settimana mister Campi, all’esordio in casa da allenatore, ha lavorato sulla sua difesa. La retroguardia friulana ha subito più reti di tutti (35) in questa Serie B femminile, una in più del Genoa.

La situazione in casa gialloblù è complessa. Contro squadre di caratura superiore, al tecnico stanno venendo a mancare molte pedine per infortunio. Le sfide contro Cesena e Napoli rappresentano dei test per capire dove intervenire per farsi trovare pronti quando si disputeranno gli scontri diretti per la salvezza. “Non possiamo negare di essere in difficoltà – ammette il vicepresidente Bonanni – e stiamo cercando opportunità sul mercato. Questa squadra avrà maggiori possibilità di giocarsela quando avrà recuperato alcune pedine fondamentali dello scacchiere”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here