Credit: Angelo Baiardo

Domenica 6 novembre l’Angelo Baiardo ha ospitato le lombarde del Vittuone per la nona giornata di Serie C Girone A terminata 0-3. Si trattava di una gara dalle alte aspettative vista la terza posizione in classifica del Vittuone che ha messo a dura prova le neroverdi alle prese con un campionato nuovo e molto competitivo. Una sfida fatta di errori, tentativi ma anche compattezza, valore che ha contraddistinto più volte il gruppo in queste giornate. Queste alcune parole del team ligure nel post gara.

Svetlana Bertoncini, centrocampista:
Le avversarie sono a molto brave a mantenersi in vantaggio. Si vede il distacco con il campionato di eccellenza in cui era stato più semplice per noi fare punti, stiamo facendo bene. La prossima partita? Facile solo sulla carta.

Daniela Migliardo, centrocampista:
Abbiamo preso due traverse nel primo tempo, che avrebbero potuto cambiare la partita. Nel secondo tempo ci sono state un paio di occasioni pericolose, ma dobbiamo lavorare ancora molto: siamo un ottimo gruppo“.

Il team manager Librandi:
“Primo bilancio prima parte di stagione? Positivo, siamo a 12 punti e oltre le aspettative. L’obiettivo è restare fuori dalla zona playout. Sconfitta inaspettata, abbiamo subito goal all’inizio della partita e poi abbiamo perso intensità e concentrazione.
Buono invece il secondo tempo. La squadra non ha mollato e ha provato di ribaltarla, c’è stata un po’ di sfortuna. Le prossime saranno due partite fondamentali, bisogna fare risultato per meritare la salvezza”.

Il direttore sportivo Lavagnetto:
“Sconfitta che dispiace, le ragazze sono deluse, ma dobbiamo ricordarci di cosa abbiamo fatto fin ora in questo campionato che ha squadre molto attrezzate.
La prestazione è stata positiva con qualche episodio sfortunato. Le ragazze si allenano 2-3 volte a settimana di sera. Le altre società a questi livelli hanno già più strutture e mezzi rispetto a noi come società dilettantistica”.

Prossimo appuntamento previsto per il 13 novembre alle ore 14:30 in trasferta contro il FiammaMonza 1970 al campo Sada di Monza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here