Nell’ultima giornata di campionato il Chieti ha superato per 2-1 il Monreale. Per le abruzzesi conquistato il secondo posto nel girone D di Serie C. grazie ai 45 punto ottenuti nelle 20 gare giocate. A parlare al termine del match di domenica scorsa contro le siciliane è stata Antenisca Di Sebastiano, centrocampista classe 2003 delle nero-verdi.

“Abbiamo giocato una bella partita girando palla più del solito tenendola spesso a terra. Non era semplice perché faceva molto caldo. C’era tanta grinta e voglia di vincere. Loro hanno segnato su un nostro errore, però non hanno fatto in realtà grandi giocate durante i novanta minuti. Il Mister ci aveva avvertito di stare attente a possibili ripartenze, siamo state brave a farlo portando a casa un bel risultato. A fine campionato ci può stare un po’ di rammarico visti i sei pareggi che abbiamo fatto: avremmo potuto conquistare qualche punto in più e forse lottare per il primo posto fino alla fine. Sono forse costati caro più questi pareggi che la sconfitta a Palermo. Rimane comunque per noi un grande campionato: il nostro è un bilancio decisamente positivo.

Abbiamo creato un gruppo molto unito, ci sono stati momenti di difficoltà, ma con l’unione li abbiamo superati. Dopo la sconfitta a Palermo ci siamo guardate in faccia e ci siamo dette di concludere al meglio il campionato, ci volevamo provare lo stesso a vincere, poi invece ci è riuscito purtroppo il Palermo che non ha sbagliato più un colpo. Di quel match di Palermo cosa cambierei? L’atteggiamento con il quale siamo scese in campo e anche l’attenzione, poi lì c’era un gran caldo che ci ha anche penalizzato. Noi giovani ci siamo fatte sempre trovare pronte quando il Mister ci ha chiamato in causa. Da due o tre anni siamo in Prima Squadra. Quest’anno il Mister ci aveva avvertito che forse avremmo giocato poco, però noi ci siamo sempre allenate bene per farci trovare pronte quando ci avrebbe fatto giocare. Abbiamo capito la situazione: se vuoi giocare ti devi conquistare il posto. In tre anni siamo maturate e questo ci ha regalato belle soddisfazioni. Alla fine di questo campionato portiamo a casa un ottimo secondo posto e vogliamo vincere il prossimo anno”.

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.