Il Cortefranca ha realizzato ieri pomeriggio un sogno diventato realtà. Le cortefranchesi hanno battuto infatti, nella venticinquesima giornata del Girone B di Serie C, il Permac Vittorio Veneto per 2-0 e conquista la promozione in Serie B con un turno d’anticipo.

Una promozione cercata, voluta e, per quello visto in questa stagione, meritata. Un risultato del quale Corte Franca, piccolo paesino che si trova in provincia di Brescia, dovrebbe essere orgoglioso.

Le rossoblù mettono in discesa la gara al settimo minuto, quando serve Valentina Velati che, su un lungo passaggio di Silvia Belotti, approfitta dell’amnesia difensiva veneta, e davanti a Bonassi lascia partire un destro che vale il vantaggio franciacortino. La rete che chiude ogni discorso su quest’incontro e su questo campionato lo mette al 62′ Roberta Picchi, su assist di Simona Muraro, mettendo a segno la sua ventinovesima marcatura stagionale e il gol che dà alle ragazze di Roberto Salterio la vittoria e la salita in cadetteria.

Domenica prossima il Cortefranca potrà festeggiare davanti ai propri tifosi questo importante risultato, ma col Venezia le rossoblù potranno un altro grande obiettivo: chiudere il campionato da imbattute.

PERMAC VITTORIO VENETO: Bonassi (45′ Da Ronch), Furlan, Gava, Mantoani, Da Ros (77′ Gallina), Govetto (86′ Fattorel), Bigaran (80′ Cartelli), Tommasella (90′ Canzi), Sovilla, Zilli, Mella. A disp: Tomasi, Facchin, Martinis, Modolo. All: Zoni.
CORTEFRANCA: Ferrari, Vavassori, Lacchini, Silvia Belotti, Gervasi, Muraro (85′ Giudici), Sandrini (54′ Valesi), Freddi, Asperti (70′ Riva), Picchi (92′ Macchi), Velati (78′ Zanetti). A disp: Chiara Belotti, Belussi, Valtulini, Sardi De Letto. All: Salterio.
ARBITRO: Calvara di Trento.
MARCATRICI: 7′ Velati (COR), 62′ Picchi (COR).
AMMONITE: Da Ros (PVV), Riva (COR).

Photo Credit: Facebook Lega Nazionale Dilettanti

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.