Nell’ultimo turno di Serie C, nel girone C, l’Independent ha ceduto 1-3 al Matera. Le partenopee restano in zona tranquillissima di classifica. A regalarci qualche battuta sul momento è stata Erika Sarnataro, difensore classe 2003, che ci ha raccontato:

“Nell’ultima partita contro il Matera siamo scese bene in campo e c’è stata una buona costruzione. Subito abbiamo cercato di imporre il nostro gioco  ma abbiamo sprecato molte occasioni sotto porta e forse questo ci ha penalizzate. Nonostante questo, ogni partita ci insegna qualcosa e ci porta a lavorare duro, settimana dopo settimana.
Domenica ci aspetta la Roma Calcio Femminile fuori casa, sicuramente non sarà una partita facile. Vogliamo riscattarci dalla scorsa partita e sono sicura che con la giusta carica, e la fame di portare i 3 punti a casa, possiamo toglierci tante soddisfazioni insieme”

“Il nostro penso sia veramente un bel girone, non facile, le squadre sono molto diverse tra di loro ma tutte abbiamo un obiettivo comune e tutte siamo in grado di affrontare questo campionato. Nonostante la nostra salvezza matematica, puntiamo ogni giorno a chiudere questo campionato guardando sempre più in alto. Credo dal primo giorno fortemente nella mia squadra e nonostante le difficoltà, gli alti e bassi che fanno parte della crescita del gruppo siamo ogni giorno più affiatate. La società, dal presidente allo staff, investe tanto e crede fortemente in noi”.

“Vengo da un campionato di Primavera con il Pomigliano, con ragazze con cui sono cresciuta. Posso dire che c’è veramente tante differenza da una Serie C. Ma ad oggi sono consapevole di aver imparato tanto, ho cercato e cerco ogni giorno di apprendere il più possibile e di farmi trovate pronta in qualsiasi situazione, come ho detto a inizio anno “cercherò di dare tutta me stessa” e così voglio concludere”.