Il Cortefranca piazza una seria ipoteca sulla salvezza, battendo 3-0 il penultimo Atletico Oristano: in classifica le cortefranchesi, dopo nove giornatte, balzano al quinto posto del girone B di Serie C con 16 punti.

Prima frazione un po’ sottotono, con l’unica vera occasione che arriva al 36′ con un gran sinistro di Picchi di poco a lato. Nella ripresa aumenta un po il ritmo delle franciacortine e al 61′ Picchi, su assist perfetto di Muraro, porta in vantaggio le padrone di casa. Le ragazze di Predari trovano il raddoppio al 74′ con una triangolazione nella fase offensiva terminata con assist di Mottinelli per Asperti che la mette in rete. Cortefranca vicino al tris a cinque minuti dalla fine quando Asperti centra la traversa, e poi all’87’ Picchi si vede annullato un gol. Poco male, perché a 120 secondi dal 90′ Asperti crossa per Muraro, entrata nel secondo tempo al posto di Lavezzi, e realizza il definitivo 3-0.

Nel primo tempo le avversarie sono state brave a contenere il nostro attacco, nel secondo tempo siamo riuscite a sbloccare la partita, nonostante la loro aggressività – le parole della giocatrice rossoblù Simona Muraro – dopo il primo gol siamo state brave a chiuderla: inoltre non abbiamo mai rischiato, ed è già la seconda partita senza subire gol”.

Nel prossimo turno il Cortefranca affronterà il Sudtirol: “Rispettiamo qualsiasi avversario – chiosa Muraro – ma cercheremo di portare a casa i tre punti“.

CORTEFRANCA: Chiara Belotti, Leali (88′ Fenaroli), Pievani, Lavezzi (51′ Muraro), Valtulini, Mottinelli, Silvia Belotti, Giudici, Picchi, Valesi, Sirelli (65′ Asperti). A disp: Ferrari, Camplani, De Giglio, Scarpellini, Gervasi, Beltrami. All: Predari.

ATLETICO ORISTANO: Patta, Meloni (74′ Carta), Quidacciolu, Miklashevich, Catte, Dessi (37′ Cadoni, 84′ Mosca), Senes (76′ Galdiero), Podda, Cocco, Maver, Gardan (81′ Garberi).

MARCATRICI: 61′ Picchi (COR), 74′ Asperti (COR), 89′ Muraro (COR).

AMMONITE: Lavezzi (COR), Pievani (COR), Podda (AO).

Photo Credit: Ufficio Stampa Cortefranca Calcio

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.