Photo Credit: Hajar Maarouf

Il primo e inedito derby ligure di serie C tra U.S.D. Angelo Baiardo e Spezia Calcio Femminile va alle padroni di casa, vittoriose sulle aquilotte 2-1 grazie alle reti dell’ex genoana Michela Pigati e di Ilaria Lopez. Nonostante la maggior percentuale di possesso palla e la supremazia territoriale mantenuta anche dopo essere rimaste in dieci nel primo tempo, le bianconere non sono riuscite a capitalizzare al meglio le occasioni avute. Il goal del pareggio di Rossella Tata è infatti stata solo una magra e momentanea consolazione per una squadra che avrebbe potuto aspirare a qualcosa di più, specialmente dopo l’ultima vittoria contro l’Azalee Solbiatese.

Al termine della sfida del “Morgavi” di Genova è dunque un operaio e fiero Baiardo, meritevole di questo incredibile risultato che gli ha permesso di superare in classifica le rivali che, però, hanno giocato una partita in meno. Una volta leccate le ferite, le spezzine dovranno dare ulteriore prova di grande maturità, rialzando la testa e puntando ai tre punti casalinghi contro il Pavia Academy 1911. Contro le lombarde, attualmente terza forza del campionato, non sarà di certo una sfida facile, ma è proprio in big match del genere che il grande potenziale dello Spezia potrà tornare a brillare.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.