fesca-bari-women-trotta-ilaria

Dopo aver vinto il torneo di Eccellenza pugliese il Fesca Bari si appresta a disputare il suo primo campionato di Serie C. Le giallonere, care al presidente Mino Zapparelli, sono state inserite nel raggruppamento C e saranno guidate dal confermato tecnico Ontario Axhenti. Uno dei volti nuovi delle pugliesi è quello di Ilaria Trotta, classe ’87 fresca di firma con il team del direttore Nicola Resta. Abbiamo raggiunto il difensore barese, ex Pink Sport Time e con un trascorso nel calcio a 5 con il Conversano, per qualche battuta sulla sua nuova squadra.

Il difensore prima parla del suo periodo di inattività e del passaggio con il Fesca Bari:
“La pandemia mi ha fatto riflettere molto. Doveroso affermare per chi come me lavora  che praticare questo sport a livello agonistico tutti i giorni sul campo diventa davvero difficile da un punto di vista mentale e fisico. Per questo  la lontananza dai campi in un certo senso mi ha rigenerata  ma al tempo stesso portata a sposare il progetto al Fesca Bari che compatibilmente con il lavoro permette di dare voce alla mia passione. Un progetto ambizioso che mi darà la possibilità di rimettermi in gioco in una squadra che ha puntato su nuovi innesti di esperienza per cercare di fare bene in un campionato che sarà decisamente competitivo”

Poi la classe ’87 passa sull’esperienza nel calcio a 5:
 “Il calcio a 5 è stato un capitolo particolare della mia vita, una scelta forzata ma anche una bella scoperta per una nuova realtà. A mio avviso sono tante le differenze: tempi e spazi di gioco, movimenti, concetti tattici e fondamentali tecnici diversi. Tutto questo e non solo fanno si che siano due sport completamente differenti”.

La chiusura della barese sulla prossima stagione in Serie C:
“Il mio augurio è di poter fare bene e poter dare con il bagaglio di esperienza, acquisito negli anni, tutto il mio miglior contributo. Siamo una squadra nuova con molte giovani. L’obiettivo sarà di migliorarsi partita dopo partita cercando di raggiungere i migliori risultati possibili. Parto dal presupposto che ogni girone ha la sua difficoltà, essendo una neo promossa ci faremo trovare pronte ad affrontare ogni partita con la stessa importanza. La Coppa Italia sarà la prima competizione ufficiale che ci permetterà di raccogliere i frutti dopo il periodo di preparazione”. 
 

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.