Per la rubrica Facebook “Contatto Rosa” della Ternana Calcio Femminile, questa settimana ha parlato ai microfoni rosso verdi, Maria Ruzafa centravanti di Andorra alla prima stagione a Terni.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Diciamo che sono nata con il calcio nelle vene. Ricordo che quando avevo solo 2 anni già cantavo l’inno della mia squadra del cuore. I miei genitori mi hanno iscritto alla squadra di calcio a 5 della mia città quando avevo 5 o 6 anni, allora c’era solo il calcio maschile. Dopo la scuola passavo i pomeriggi a giocare in piazza finché faceva buio. Adoravo andare in quella piazza, ricordo ancora quanto mi rendesse felice giocare a calcio, mi sentivo libera. Ho trovato il mio primo club femminile a 11 anni. A 15 anni ho esordito con la Nazionale del mio Paese e per fortuna continuo a giocarci ancora oggi. Poche ragazze hanno l’opportunità di giocare contro grandi Nazioni ed è anche per questo che sono grata di essere nata ad Andorra. Ho sempre giocato con lo stesso club fino a quando non è arrivata la chiamata della Ternana.
Per me essere in questo Club è un dono di Dio. Sono molto felice qui, con soli 4 mesi a Terni mi sento già rossoverde. Alle bambine consiglio di intraprendere questo bellissimo sport, il calcio femminile è il futuro.”
Credit Photo: Ternana Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here