catania-calcio-femminile-xxx

Nella scorsa estate il Catania Calcio è entrato nel panorama femminile partendo dall’Eccellenza sicula. La squadra guidata da Giuseppe Scuto ha disputato una stagione di altissimo profilo vincendo tutte le partite sino a centrare la promozione in Serie C. Abbiamo raggiunto per saggiare gli umori in casa isolana Massimiliano Borbone, responsabile del settore femminile catanese.

Lo scorso anno eravate ai nastri di partenza del torneo di Eccellenza siciliana. Quali erano gli obiettivi?
“Ci siamo messo piede per la prima volta come Calcio Catania nel mondo femminile. Siamo partiti dal torneo di Eccellenza  sapendo di avere un gruppo giovane e di prospettiva. Puntavamo a fare un campionato di vertice ma le ragazze sono andate oltre ogni aspettativa”.

Un torneo con sole vittorie. Campionato da ricordare?
“Abbiamo vinto tutte le partite merito della continuità impressionante di queste ragazze. Nonostante la giovane età hanno tirato fuori il massimo, merito anche dello staff che ha lavorato alla grande”. 

Nell’annata passata avete puntato molto sulle giovani. Confermerete questa linea anche in Serie C?
“Si continuerà ad investire sulle giovani che vogliono affacciarsi in questo sport. Lo abbiamo fatto lo scorso anno e lo riproporremo quest’anno. Sono tante le giovani 2005-2006 e 2007 che sono state inserite nella rosa di prima squadra per la stagione alle porte. Il progetto va avanti sotto questa linea nonostante sia un campionato lungo con tantissime difficoltà cha faranno crescere il nostro gruppo”.

Rosa completa o manca qualche tassello? Come sono andate le prime settimane di lavoro?
“Siamo abbastanza al completo dal punto di vista numerico. Abbiamo qualche defezione ma contiamo di avere tutta la rosa a disposizione per l’inizio del campionato. Si è lavorato bene per cercare di arrivare pronti ai primi appuntamenti”.

Siete stati inseriti nel girone C. Che campionato vi aspetta?
“Sappiamo che siamo inseriti in un girone complicato e difficile. Il torneo sarà lungo e tortuoso anche per dal punto di vista logistico. Noi dobbiamo concentrare i nostri sforzi al mantenimento della categoria e dare la possibilità al gruppo di crescere”. 

A breve la Coppa Italia. Come arriverete a questo appuntamento?
“Ci stiamo preparando per affrontare al meglio il Crotone in Coppa Italia. Loro sono una squadra molto rinforzata, noi dobbiamo cominciare a fare esperienza contro squadra già mature. Abbiamo alcune defezioni ma queste saranno principalmente gare di preparazione per quello che sarà poi il campionato”.

In Sicilia al momento due squadre presenti nei campionati a carattere nazionale. Segno che il Catania punta molto sul femminile?
“Noi cerchiamo di contribuire alla crescita del movimento in Sicilia e come Calcio Catania crediamo di essere un punto di riferimento del territorio. Puntiamo come detto sul settore giovanile cosi da avvicinare tante ragazze a questo sport”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here