photo credit: Meran Women ASD

Una settimana dopo la sconfitta contro il Bologna, capolista nel girone B di Serie C con 43 punti, il Meran Women ha affrontato il Padova a Sinigo domenica 22 gennaio. Le biancorosse hanno magistralmente evitato ogni contraccolpo psicologico, riuscendo invece a mettere in cassaforte il risultato dopo meno di un’ora di gioco. La prima rete porta la firma di Nadine Nischler, grande certezza di questo girone di andata, che al 21′ conclude a rete di sinistro una bella azione personale. Alla mezz’ora arriva per lei anche la doppietta, con una conclusione al volo a seguito di una respinta del portiere avversario. Un destro potente da fuori area di Peer chiude il primo tempo sul 3-0; nella ripresa, un’autorete del capitano del Padova regala il poker alle altoatesine. Negli ultimi dieci minuti di gara, le ragazze di casa riescono con orgoglio a mettere a segno due gol, ma la partita è ormai chiusa in favore del Merano.

Queste le parole del mister Andrea Campolattano, dopo la vittoria delle sue ragazze, come riportato dai canali social del club altoatesino: “La partita di Bologna poteva lasciarci delle scorie e c’era il rischio che contro il Padova potessimo subire il contraccolpo psicologico; invece, abbiamo dimostrato maturità e voglia di riscatto immediato. In 50 minuti abbiamo chiuso praticamente la partita e ho preferito non rischiare qualche giocatrice di esperienza, inserendo invece altre quattro ragazze Under 17. Non mi sono piaciuti atteggiamento e gestione che abbiamo avuto gli ultimi 20 minuti di gara; in tutto questo, però, ci tengo a precisare che il Padova ha provato a metterci in difficoltà. Giocano un bel calcio, hanno idee ben precise e si vede la mano di un mister esperto e preparato come Marco Montresor.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here