A poco meno di due settimane di distanza dal debutto in serie C dell’11 settembre, i risultati ottenuti dal neopromosso Meran Women si commentano da sé: netta vittoria per 3-0 sul campo ostico del Vicenza (che nella stagione 2021-2022 si è conteso la vetta della classifica con il Trento, vedendo sfumare la promozione solo all’ultima giornata), e un 9-0 da fuochi d’artificio contro la Sambenedettese allo stadio Combi.

Brillano le stelle di Nadine Nischler, autrice di una doppietta contro le venete, e di Stefanie Reiner, che domenica scorsa in casa altoatesina ha calato il poker contro le ragazze di San Benedetto del Tronto. Ma mister Campolattano frena gli entusiasmi: il campionato è ancora lungo e sicuramente vi è ancora molto lavoro da svolgere, in vista delle trasferte più difficili. Queste le sue parole ai canali social ufficiali della società, dopo la vittoria di domenica 18 settembre:

Il risultato parla da sé, ma sinceramente mi aspetto molto di più dalla squadra. Il primo tempo in fase offensiva gli ultimi 30 metri abbiamo quasi sempre sbagliato la scelta di tiro o passaggio, sprecando molte palle gol con sufficienza e poca cattiveria, nella ripresa direi decisamente meglio. La linea di difesa è in un ottimo momento di forma e i due interni di metà campo stanno facendo la differenza, anche questa volta i cambi sono entrati con il piglio giusto. E’ stato importante ottenere questi 6 punti in 2 partite, ma non abbiamo fatto ancora niente, lavoreremo per migliorarci in vista della trasferta insidiosissima in terra toscana del 28 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here