Credit Photo: LND

Dopo l’ultimo torneo di Serie C, con tre gironi da 16 squadre, erano 33, undici per gruppo, le formazioni di terza serie ad aver diritto di partecipazione allo stesso campionato per la stagione 2022-2023.
Delle 48 iniziali, infatti, 12 sono state retrocesse, quattro per raggruppamento comprese Catania e Aprilia che non hanno completato la stagione, e tre, Trento, Arezzo e Apulia Trani, promosse in B.
Alle 33 aventi diritto va tolta la Ternana, che nel frattempo ha rilevato il posto in B della Pink Bari, e aggiunte le tre retrocesse dalla cadetteria, Roma Calcio Femminile, Palermo e Pro Sesto, per un totale di 35 squadre.
Diciassette, poi, i club che hanno vinto i rispettivi tornei regionali con la promozione nella manifestazione nazionale guadagnata, a cui va sottratto il Parma che disputerà la massima serie al posto dell’Empoli.
Il totale delle partecipanti alla prossima serie C, quindi, contava potenzialmente su 51 società e di queste 46 hanno presentato domanda di ammissione alla manifestazione diretta dalla LND.
All’appello mancherebbero, perciò, due compagini a riempire i 48 slot previsti.
A sperare sono ora 10 i club che hanno inoltrato la richiesta per l’eventuale ripescaggio proprio nel caso di vacanza di posti in organico.

1 commento

  1. Il CUS Bicocca e finalmente in Eccellenza Lombardia femminile.e stata una bella cavalcata.Io,che sono o ero o, geologo,per via del lavoro presunto di mio fratello, anche cittadino britannico,vi saluto e sono molto felice.

Comments are closed.