La giornata perfetta. Le reti di Ale Tonelli e Poli “griffano” la vittoria del Trento Calcio Femminile a Monfalcone: le gialloblu piegano per 2 a 1 la Triestina e, in un sol colpo, riducono le distanze dal Vicenza capolista, fermato sul pareggio dalla Jesina e allungano nei confronti del Venezia Fc, stoppato in casa dal Brixen.
Nella terza giornata del girone di ritorno – la 18esima della stagione – i tre punti conquistati da Torresani e compagne pesano tantissimo, perché riaprono decisamente i giochi in chiave promozione.
Domenica prossima si torna sul campo amico di Mattarello per affrontare il Padova, compagine che attualmente naviga a metà classifica.

Live match.
Partenza con il piede premuto sull’acceleratore per le gialloblu, che all’8’ passano subito in vantaggio. Il gol dell’1 a 0 è un pezzo di bravura di Ale Tonelli, che sfonda a sinistra e poi lascia partire un gran tiro che s’insacca proprio all’incrocio dei pali alla destra dell’estremo difensore di casa.
La squadra di Spagnolli prende in mano le operazioni e al minuto 36 il raddoppio è servito, al termine di una splendida manovra corale: Ale Tonelli lancia Rosa a destra, che guadagna il fondo e poi serve il rimorchio di Poli che arriva di gran carriera e insacca la rete del due a zero.
All’intervallo è doppio vantaggio aquilotto, senza “se” e senza “ma”.
Nella ripresa la musica cambia con la Triestina che alza il baricentro e accorcia le distanze al 61’ con Bortolin che, complice il vento, trova una traiettoria imparabile per Valzolgher.
Tonelli cerca la doppietta personale, ma Bonassi risponde “presente”, poi c’è il forcing delle padrone di casa, che per tre volte vanno vicine al pareggio, ma peccano di precisione in fase di conclusione e sbattono contro Valzolgher, decisiva con un intervento a centroarea su Bortolin, che calcia da centroarea ma trova l’opposizione della numero uno gialloblu.
A tempo scaduto Antolini scappa in contropiede: la sua conclusione supera Bonassi ma termina di pochissimo a lato.
Il Trento Calcio Femminile vince e convince: la vetta è ora distante solamente due lunghezze. Domenica 6 marzo impegno casalingo sul sintetico di Mattarello (calcio d’inizio alle ore 14.30) contro il Padova, già superato a domicilio all’andata.