A Bressanone il Trento Calcio Femminile prosegue nella propria striscia positiva: le gialloblu impattano 2 a 2 con il Brixen nel derby regionale d’alta classifica. Per due volte in vantaggio grazie alle reti realizzate da Varrone e Ale Tonelli, la compagine del capoluogo viene raggiunta dalle altoatesine. Nel finale Torresani e compagne spingono forte alla ricerca del gol partita, lo sfiorano in un paio di circostanze, ma senza riuscire a battere per la terza volta Holzer.
La compagine di Max Spagnolli chiude l’andata a quota 28 punti, ma con due gare ancora da recuperare. Quella contro il Riccione, valevole per il tredicesimo turno della fase ascendente di torneo, verrà disputata domenica 6 febbraio a Mattarello in una giornata in cui il campionato avrebbe osservato un turno di stop.

Live match.

Il match sale immediatamente di tono. Al 4’ Stockner ci prova da fuori area, senza però trovare la porta. La replica gialloblu arriva quattro minuti più tardi con Rosa: gran tiro e ottima risposta di Holzer.
All’11’ si sblocca il risultato e il Trento passa a condurre: azione insistita delle gialloblu con la sfera che arriva al limite dell’area a Varrone che non ci pensa su due volte. La conclusione della numero 2 del team del capoluogo s’insacca sotto la traversa nonostante il gran volo di Holzer.
Il momento è decisamente favorevole alla squadra di Spagnolli, che al 16’ “bussa” ancora dalle parti della porta altoatesina: Rosa calcia di potenza ma trova la pronta risposta dell’estremo difensore di casa.
Il Brixen non è domo, torna a premere e al 19’ perviene al pari: “mischione” in area trentina dopo un calcio d’angolo e deviazione vincente da pochi passo di Maloku, che batte Valzolgher.
Il ritmo non accenna a calare, anzi. Al 21’ colpo di testa di Nischler e palla che termina di poco a lato, mentre al 28’ Valzolgher è lesta nell’anticipare in uscita Stockner e Nischler, lanciate dalle retrovie.
Il Trento torna a farsi vedere al minuto 35: tiro cross di Tonelli, deviazione di Oberhuber che rischia l’autogol, ma Holzer è attenta e para.
Si cambia fronte ed è il Brixen e rendersi pericoloso con la stoccata di Stockner, che finisce alta di poco sopra la traversa.
Al 42’ il Trento costruisce e torna meritatamente in vantaggio: le gialloblu manovrano nello stretto e Ale Tonelli, dal limite dell’area, concretizza con una perfetta conclusione che non dà scampo a Holzer.
Ripresa ad altissimi giri: dopo nemmeno un minuto Rosa viene chiusa in extremis dalla difesa di casa e, sul successivo calcio d’angolo, il colpo di testa di Fuganti termina a lato.
Il forcing delle gialloblu costringe la difesa brissinese a due affannosi salvataggi, poi torna a farsi vedere il Brixen: Valzolgher è attenta in un paio di circostanze, mentre al 63’ la rete di Stockner viene annullata per fuorigioco.
Valzolgher è puntuale sulla conclusione di Nischler ma, subito dopo, la stessa attaccante di casa, supera la numero uno gialloblu dopo essere stata ben servita in profondità.
Il Trento torna a premere: dopo una conclusione di Fuganti (69’) che termina di poco a lato, al 71’ Holzer anticipa in extremis Tononi, pronta a colpire di testa a botta sicura.
All’82’ esordio in prima squadra per la giovane Sartori, uno degli elementi più interessante della formazione Under 19.
Le aquilotte finiscono spingendo forte sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio: all’85’ Poli sfiora il montante con una splendida conclusione su assist di Tononi e, al 91’, Linda Tonelli non arriva per un soffio sul calcio di punizione pennellato da Ale Tonelli.
L’ultimo sussulto dell’incontro è di marca locale: al minuto 92 Nischler cerca il bersaglio con un tiro ad effetto che finisce di poco a lato.
Il derby termina 2 a 2 e quello andato in scena al “Klaus Seebacher” di Bressanone è stato uno splendido spot per il calcio femminile di casa nostra anche se, ai punti, la compagine di Max Spagnolli avrebbe meritato i tre punti.
Il Trento tornerà in campo domenica prossima a Mattarello per affrontare il Riccione, nel match valevole quale recupero del 13esimo turno.

Credit Photo: Trento Calcio Femminile