Il 6 Ottobre La Jesina riscatta l’opaca prestazione di Coppa Italia e batte un generoso Arezzo col punteggio di 5 a 0.

La gara prende la giusta piega dopo appena 6 minuti, quando Tamburini lanciata in porta viene sgambettata da Zeghini, che riceve il rosso diretto.

La Jesina, forte del vantaggio di numero, crea di più delle amaranto che tuttavia riescono a rendersi pericolose in più di una occasione.

FONTANA, sempre insidiosa, porta in vantaggio le leoncelle al 14′  non trattenuto da Ruotolo, e raddoppia al 45′ ben servita da Tamburini si presenta sola davanti alla porta e indovina l’angolo basso con un preciso sinistro.

Al 60′ segna la 15enne VENTURA, spedita in campo a sorpresa dal tecnico jesino. Il goal è stato a lungo contestato per un fuorigioco non proprio ininfluente di Tamburini.

Minuto 83, Jesina in pressing altissimo e difesa aretina stanca e provata: errore di rilancio di Ruotolo e VERDINI mette in rete.

Cinque minuti più tardi segna anche l’inesauribile TAMBURINI, che anticipa il portiere ospite e deposita in rete.

L’allenatore jesino Iencinella a fine gara: “Niente retorica, ma vorrei fare i complimenti all’Arezzo che non ha mai smesso di giocare a calcio sebbene in 10 Giocatrici sin dall’inizio della gara. Abbiamo subito 6 azioni da rete da parte delle avversarie, sicuramente una squadra che può essere una delle protagoniste. Noi abbiamo fatto un grosso passo in avanti, sia nella circolazione di palla che nelle verticalizzazioni. Ma siamo ancora lontane dalla migliore Jesina. I movimenti di Fontana e Tambu -aggiunge il Mister- sono qualcosa di eccezionale, nel contesto del nostro gioco di squadra”.

Jesina: Cantori, Picchiò, Crocioni, Battistoni, Zambonelli (65′ Coscia), Gambini (73′ Coacci), Fontana (73′ Paolini), Scarponi, Tamburini, Modesti (77′ Donati),  Ventura (65′ Verdini). All. Iencinella. A disp. Generali, Guidobaldi,  Pettinari, Rossetti.

Arezzo: Ruotolo, Orsi (65′ Mazzini), Razzoli, Zeghini, Carleschi; Verdi, Baracchi (65′ Prosperi); Gwiadowska, Mencucci, Arzedi; Paganini. All. Paduano. A disp. Antonello, Perricci, Pesci, Carta rasa.

Arbitro Romei di Isernia (Mosca e Panetta).

Reti: 14′ e 45′ Fontana, 61′ Ventura, 83′ Verdini, 88′ Tamburini.

Note. Espulsa Zeghini al 7′. Ammonita Razzoli. Angoli 2 a 3. Tiri in porta 8 a 4 (fuori 4 a 2).

Credit Photo: Jesina Calcio Femminile

FONTEJesina Femminile
Silvia Tamburriello
Silvia Tamburriello nasce ad Ancona nel 1964. Una mente matematica, una laurea in Informatica a Pisa, una ventennale attività in aziende di software a Milano e Ancona. Sin da piccola ha voglia di giocare a calcio, vi riesce caparbiamente a 45 anni durante i suoi anni a New York, dove inizia in tornei amatoriali come difensore, e dove nasce la passione per il giornalismo e racconta l’Italia e gli USA con video ed interviste con Italiani all’estero collegati da vari paesi. Promuove sui social la musica cult Beat anni ’60. Sogna di formare una squadra di calcetto femminile senior ad Ancona. Dal 2017 è corrispondente dall’Italia per la principale radio americana della comunità italiana di New York, con una rubrica settimanale in cui “porta le Marche a New York”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here